Informatica

Blog che parlando di informatica

La home page del sito web di TikTok

Il governo degli USA ha annunciato che i social TikTok e WeChat saranno banditi negli USA a partire dal 20 settembre. È un altro passo dell’amministrazione del presidente Donald Trump nello scontro con i social media cinesi, accusati di spiare i cittadini americani. In particolare, la situazione di TikTok è complicata perché nei giorni scorsi era arrivata la notizia di una partnership con Oracle che però non aveva soddisfatto la Casa Bianca, che pretende la vendita del social a un’azienda americana. Il Ministero del Commercio cinese ha accusato gli USA di bullismo. Dietro questo scontro c’è il problema del controllo delle attività degli utenti, il motivo per cui alcuni social americani sono banditi in Cina.

L'amministratore delegato di Arm Simon Segars

L’azienda leader nel campo dei processori per schede grafiche NVIDIA ha raggiunto un accordo per acquistare l’azienda britannica di microprocessori Arm Ltd. dalla holding giapponese delle telecomunicazioni SoftBank Group Corp. pagando 12 miliardi di dollari in contanti e 21,5 miliardi di dollari in azioni. L’accordo prevede ulteriori 5 miliardi di dollari che SoftBank potrebbe ricevere in certe condizioni e 1,5 miliardi di dollari per i dipendenti di Arm per un totale di 40 miliardi di dollari. L’operazione dovrebbe chiudersi in 18 mesi.

Una parte del supercomputer Fugaku (Foto cortesia RIKEN Center for Computational Science (R-CCS))

Il supercomputer giapponese Fugaku è stato incoronato nuovo re della classifica Top 500 superando Summit, che deteneva il titolo da due anni. Fugaku ha prestazioni quasi triple rispetto al suo predecessore con una potenza di calcolo di 415,5 Petaflops contro 148,6 per un picco teorico di 513,8 Petaflops contro 200,8. Come è da molto tempo comune per i re dei supercomputer, usa il sistema operativo Linux, nel caso specifico la distribuzione Red Hat Enterprise Linux 8. Una novità interessante è che Fugaku è il primo re dei supercomputer basato su architettura ARM essendo costruito attorno a processori A64FX 48C a 2.2GHz. Nella classifica Top 500 solo altri tre supercomputer sono basati su architettura ARM.

GW-BASIC

Microsoft ha annunciato il rilascio dei sorgenti di GW-BASIC, il linguaggio di programmazione che era parte del sistema operativo MS-DOS fino alla versione 4. Essi sono stati resi disponibili sul sito GitHub sotto la licenza libera / open source MIT. Microsoft non accetterà richieste di modifiche inviate tramite il sistema di GitHub ma chiunque potrà liberamente non solo andare a leggersi il codice assembly ma anche sperimentarci, probabilmente ricorrendo a una macchina virtuale. I sorgenti pubblicati risalgono al 10 febbraio 1983 e, come per le versioni 1.25 e 2.0 del sistema operativo MS-DOS rilasciate nel settembre 2018, ciò è stato fatto per motivi storici e didattici.

L'apprendimento automatico usato per creare nuovi polimeri

Un articolo pubblicato sulla rivista “npj Computational Materials” riporta i risultati dell’utilizzo di un algoritmo di apprendimento automatico (machine learning) nella ricerca di nuovi materiali. Un team di ricercatori ha usato un algoritmo specializzato nella progettazione molecolare addestrato per riconoscere candidati con certe proprietà. In questo modo hanno progettato polimeri ad alta conduttività termica, utilissimi da usare ad esempio nelle tecnologie mobili collegate al 5G.