Letteratura

Blog riguardanti romanzi e la letteratura in generale

Gentleman Jole and the Red Queen di Lois McMaster Bujold

Il romanzo “Gentleman Jole and the Red Queen” di Lois McMaster Bujold è stato pubblicato per la prima volta nel 2016. Fa parte della saga dei Vorkosigan. È inedito in Italia.

Cordelia Vorkosigan intende lasciare il suo ruolo di Viceregina di Sergyar per allevare i figli che vuole avere tramite fertilizzazione in vitro e gestazioni automatizzate in seguito all’uso del materiale genetico del suo defunto marito Aral.

Nel portare avanti il suo progetto, Cordelia Vorkosigan coinvolge anche l’ammiraglio Oliver Jole, che per anni è stato l’amante di suo marito Aral. C’è la possibilità di unire il materiale genetico dei due uomini per poter far nascere bambini figli di entrambi.

La luce di Orione di Valerio Evangelisti

Il romanzo “La luce di Orione” di Valerio Evangelisti è stato pubblicato per la prima volta nel 2007 da Mondadori in “Strade Blu” e nel n. 1669 di “Urania”. Fa parte del Ciclo di Eymerich.

Nel corso della sua opera come Inquisitore, Nicolas Eymerich si è fatto molti nemici anche tra quelli che dovrebbero essere i suoi alleati e la conseguenza è che viene rimosso dal suo incarico. L’incontro con Francesco Petrarca lo convince della tolleranza nei confronti di quelle che considera eresie perché l’opera del poeta ha ispirato un dipinto pieno di simbolismi pagani legati alle figure di Nimrod e di Orione.

Nicolas Eymerich si convince che deve partecipare alla nuova crociata lanciata da Amedeo di Savoia e fa letteralmente carte false per trovare posto nella spedizione. A Costantinopoli dovrà affrontare una seria minaccia mentre nel futuro il professor Frullifer continua il suo esperimento per far esplodere Betelgeuse in una supernova e in una lunghissima guerra combattono anche creature mostruose.

Testimoni dell'uomo di Algis Budrys (edizione britannica)

Il romanzo “Testimoni dell’uomo” (“Some Will Not Die”) di Algis Budrys è stato pubblicato per la prima volta nel 1961, una versione espansa di “False Night” del 1954. In Italia è stato pubblicato da Fanucci nel n. 11 di “Futuro. Biblioteca di Fantascienza” nella traduzione di Maurizio Gavioli.

Matt Garvin fa parte del 10% della popolazione sopravvissuta a una pandemia che ha avuto come conseguenza anche la completa distruzione della società civile. In una situazione in cui chiunque può essere un nemico mortale, l’unico modo per andare avanti è trovare qualcuno di cui fidarsi. Lentamente, cominciando dai suoi vicini di casa, Matt comincia a formare una nuova società che si espande attraverso Manhattan.

Joe Custis è stato incaricato di trovare Ted Berendsten, un leader ufficialmente ucciso molti anni prima ma secondo varie voci in realtà vivo e ben nascosto. Le autorità che gli hanno dato quell’incarico vogliono Berendsten perché l’esercito che comandava aveva portato alla formazione del primo vero stato nordamericano dopo la pandemia perciò lo ritengono utile per il governo di una nuova Repubblica.

SkyPoint di Phil Ford

Il romanzo “SkyPoint” di Phil Ford è stato pubblicato per la prima volta nel 2008. È inedito in Italia.

Gwen Cooper e Rhys Williams si sono appena sposati e lui ha prenotato un appuntamento con un agente immobiliare per visitare SkyPoint, il nuovissimo complesso di appartamenti di Cardiff. Rhys sa che non se lo possono permettere ma spera in un futuro migliore per lui e Gwen. La visita però non comincia bene perché Gwen vede passare Besnik Lucca, ben noto alle forze di polizia, che vorrebbero tanto trovare le prove dei tanti crimini di cui è sospettato.

La visita a SkyPoint continua ma l’agente immobiliare improvvisamente svanisce nel nulla. Gwen chiede ai suoi colleghi di Torchwood di fare un controllo e non risulta alcuna attività della fessura spazio-temporale ma non è la prima sparizione misteriosa avvenuta a SkyPoint. Per indagare, Owen Harper e Toshiko Sato vanno a vivere nel grattacielo facendo finta di essersi appena sposati.

Inverso di William Gibson (edizione britannica)

Il romanzo “Inverso” (“The Peripheral”) di William Gibson è stato pubblicato per la prima volta nel 2014. In Italia è stato pubblicato da Mondadori in “Omnibus” e nel n. 7 di “Urania Jumbo” nella traduzione di Daniele Brolli.

La vita è dura per Flynne Fisher e suo fratello Burton nella cittadina rurale in cui vivono, dove molta gente fa soldi producendo droghe sintetiche. Burton ha subito danni neurologici mentre prestava servizio nei Marines e ha una piccola pensione di invalidità ma può lavorare per il produttore di un mondo virtuale che riproduce una Londra futuristica. Quando Flynne lo sostituisce, si rende conto che in quel mondo virtuale c’è molto più di quanto si potesse aspettare.

Wilf Netherton lavora con celebrità nella Londra post-apocalittica della fine del XXI secolo, dove chi non è ricco ha scarse probabilità di sopravvivere. Tra i servizi che offre, quello che fa maggiormente tendenza è una connessione con il passato ma quando qualcosa succede a una cliente le cose diventano molto complicate dato che l’unica ad avere idea di cosa sia successo è nel passato.