DVD

Blog che parlano di DVD

Doctor Who - The Ark

“The Ark” è un’avventura della terza stagione della serie classica di “Doctor Who” trasmessa nel 1966. È composta da quattro parti, scritta da Paul Erickson e Lesley Scott e diretta da Michael Imison.

Il Tardis si materializza in quella che sembra una giungla e Dodo (Jackie Lane) pensa di essere allo zoo fuori Londra pensando che sia stato usato qualche trucco per trasportarla dal luogo da dove era partita. Il Primo Dottore (William Hartnell) cerca di convincerla che loro e Steven (Peter Purves) hanno viaggiato nello spazio e nel tempo arrivando chissà dove e quando ma Dodo comincia a credergli solo con l’arrivo di strani alieni con un occhio solo.

Quando i viaggiatori vengono portato al cospetto dei Guardiani, che sono umani, viene loro spiegato che quella è un’arca che è in viaggio verso un altro pianeta con lo scopo di salvare l’umanità e altre specie terrestri. I passeggeri umani e gli alieni Monoid sono pacifici ma quando Dodo comincia a contagiarli con il suo raffreddore le conseguenze rischiano di essere catastrofiche con pazienti che non hanno difese immunitarie contro quella malattia.

Doctor Who - Planet of Giants

“Planet of Giants” è la prima avventura della seconda stagione della serie classica di “Doctor Who” trasmessa nel 1964. Segue “The Reign of Terror” ed è composta da tre parti, scritta da Louis Marks e diretta da Mervyn Pinfield e Douglas Camfield.

Qualcosa non funziona come dovrebbe nel Tardis e le porte si aprono quando il viaggio è ancora in corso. Il Primo Dottore (William Hartnell) e Susan (Carole Ann Ford) cercano di localizzare il guasto ma tutto sembra a posto. La rimaterializzazione sembra corretta e il viaggio termina apparentemente senza altri intoppi.

Assieme a Ian (William Russell) e Barbara (Jacqueline Hill), il Dottore e Susan escono dal Tardis e cominciano a esplorare i dintorni. Inizialmente pensano di essere arrivati su un altro pianeta dove vivono insetti e vermi giganti ma ben presto si rendono conto di essere sulla Terra e sono loro a essersi in qualche modo rimpiccioliti.

Doctor Who - The Greatest Show in the Galaxy

“The Greatest Show in the Galaxy” è l’ultima avventura della venticinquesima stagione della serie classica di “Doctor Who” trasmessa nel 1988. Segue “Silver Nemesis” ed è composta da quattro parti, scritta da Stephen Wyatt e diretta da Alan Wareing.

Il Settimo Dottore (Sylvester McCoy) porta Ace (Sophie Aldred) sul pianeta Segonax, dove la gente dovrebbe essere molto aperta e tollerante. L’atmosfera non è quella che il Dottore si aspettava e sulla strada per andare a un circo dove sono stati invitati i due viaggiatori incontrano persone tutt’altro che amichevoli.

Quando il Dottore ed Ace finalmente arrivano al circo, trovano una situazione ancora più strana. C’è solo una famiglia ad assistere allo spettacolo ma ben presto i viaggiatori si rendono conto che se quei tre spettatori si annoiano gli artisti fanno una brutta fine e vengono sostituiti da chiunque capiti da quelle parti.

Doctor Who - Delta and the Bannermen

“Delta and the Bannermen” è un’avventura della ventiquattresima stagione della serie classica di “Doctor Who” trasmessa nel 1987. È composta da tre parti, scritta da Malcolm Kohll e diretta da Chris Clough.

Gavrok ha guidato i suoi Bannermen al quasi genocidio dei Chimeron ma la regina Delta è riuscita a fuggire con un uovo che rappresenta l’ultima speranza per la sua specie. Arrivata in uno spazioporto, Delta cerca di confondersi con un gruppo di turisti in viaggio verso la Terra del 1959 per una vacanza esotica.

Il Settimo Dottore (Sylvester McCoy) e Melanie Bush (Bonnie Langford) scoprono di aver vinto una vacanza premio al loro arrivo in uno spazioporto. L’astronave camuffata da autobus è diretta a Disneyland ma in orbita si scontra con un satellite sperimentale e finisce nel Galles, dove altri incontri imprevisti attendono i viaggiatori.

Doctor Who - Time and the Rani

“Time and the Rani” è la prima avventura della ventiquattresima stagione della serie classica di “Doctor Who” trasmessa nel 1987. Segue “The Ultimate Foe” ed è composta da quattro parti, scritta da Pip e Jane Baker e diretta da Andrew Morgan.

Il Tardis è sotto attacco da parte della Rani (Kate O’Mara) e precipita sul pianeta Lakertya. Subito dopo essersi rigenerato, il Settimo Dottore (Sylvester McCoy) viene portato nel laboratorio della Rani, che fa finta di essere Melanie Bush (Bonnie Langford) per approfittare della sua confusione post-rigenerazione. Lo stato di amnesia del Dottore viene aumentato da droghe e non si rende conto che la sua nemica lo sta convincendo ad aiutarla in uno dei suoi piani criminali.

Quando Mel si risveglia nel Tardis e non trova il Dottore, va alla sua ricerca ma deve affrontare una serie di pericoli. L’area è piena di trappole piazzate dalla Rani e ci sono i Tetrap, mostri che servono la Time Lady rinnegata. Mel scopre che gli abitanti di Lakertya sono asserviti alla Rani ma alcuni stanno cercando di organizzare la resistenza per riprendere il controllo sul loro pianeta.