Star Trek

Blog che parlano di Star Trek

Saru (Doug Jones) e Sylvia Tilly (Mary Wiseman) in Lontano da casa (Immagine cortesia CBS / Netflix)

“Lontano da casa” (“Far From Home”) è il secondo episodio della terza stagione della serie “Star Trek: Discovery” e segue “Quella speranza sei tu, parte 1”.

La USS Discovery esce dal wormhole e si trova in mezzo ad asteroidi riportando ulteriori danni per poi precipitare su un pianeta vicino. I sistemi di bordo permettono a malapena di mantenere il supporto vitale e vanno riparati al più presto. Saru (Doug Jones) e Sylvia Tilly (Mary Wiseman) si incamminano verso un’area abitata sperando di trovare assistenza.

Book (David Ajala) in Quella speranza sei tu, parte 1 (Immagine cortesia CBS / Netflix)

“Quella speranza sei tu, parte 1” (“That Hope Is You, Part 1”) è il primo episodio della terza stagione della serie “Star Trek: Discovery”, che riprende dopo “Un dolore così dolce: Parte 2”.

Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) esce dal wormhole e finisce in mezzo a relitti spaziali mentre c’è uno scontro tra due astronavi. Precipita su un pianeta vicino assieme a una delle due astronavi, guidata da Book (David Ajala). Scopre di essere nell’anno 3188, che la Federazione è collassata e non c’è traccia della USS Discovery, che era la sua unica speranza di non essere completamente persa in un luogo e in un tempo che non sono i suoi.

Norman Spinrad nel 2006

Norman Richard Spinrad è nato il 15 settembre 1940 a New York, negli USA. Norman Spinrad ha conseguito un Bachelor of Science al City College di New York nel 1961. Successivamente, ha fatto vari lavori vivendo in varie città, anche in Europa. Ha accumulato esperienza nel campo dei media lavorando per programmi radiofonici e, dopo aver iniziato a fare lo scrittore, occasionalmente come sceneggiatore scrivendo ad esempio un episodio della serie originale di “Star Trek”.

In campo letterario, Norman Spinrad ha esordito nel 1963 ma fino al 1966 ha fatto lo scrittore solo part-time. Anche quando lo è diventato a tempo pieno, non è stato particolarmente prolifico. Fin dal suo primo romanzo, “La civiltà dei solari” (“The Solarians”) del 1966, si può vedere la sua tendenza a non avere mezze misure nello sviluppo di temi anche scabrosi come quello sessuale.
Nel corso della sua carriera, Norman Spinrad non ha mai vinto i maggiori premi nel campo della fantascienza, probabilmente anche a causa delle controversie che hanno accompagnato le sue opere. È senza dubbio un autore che sviluppa temi difficili in modo estremo. È il motivo per cui è al centro di controversie ma è anche il suo pregio principale.

Patrick Stewart nel 2019

Patrick Stewart è nato il 13 luglio 1940, a Mirfield, nel West Riding of Yorkshire, in Inghilterra. Patrick Stewart accettò di lavorare in produzioni americane per motivi puramente economici. Ciò gli permise di essere notato ed essere scelto per interpretare Jean-Luc Picard nella serie “Star Trek: The Next Generation”. All’epoca c’era scetticismo sulla possibilità di rimodernare la saga di Star Trek e l’attore si aspettava di tornare in Inghilterra dopo una stagione. Alla fine, la serie durò sette stagioni, Stewart partecipò anche ad alcuni film legati alla saga e prestò la voce ad alcuni videogiochi legati alla serie.

Nel corso della sua vita, Patrick Stewart si è sposato tre volte e ha avuto un totale di due figli. Suo figlio Daniel è diventato anche lui attore. Per la sua attività di attore, Patrick Stewart ha ricevuto vari premi e onoreficenze. Non solo non ha smesso di lavorare ma recentemente ha ripreso il ruolo di Jean-Luc Picard nella serie “Star Trek: Picard”. Questo ruolo gli ha dato la fama internazionale ma l’attore ha contribuito a formarlo e sta continuando a influenzarne l’evoluzione.

Jean-Luc Picard (Patrick Stewart) e la dottoressa Agnes Jurati (Alison Pill) in Et in Arcadia Ego, Parte 2 (Immagine cortesia CBS All Access/ Amazon Prime Video)

“Et in Arcadia Ego, Parte 2” (“Et in Arcadia Ego, Part 2”) è il decimo episodio della serie “Star Trek: Picard” e segue “Et in Arcadia Ego, Parte 1”. È l’episodio finale della prima stagione. È disponibile negli USA sulla piattaforma di streaming CBS All Access e in molte altre nazioni su Amazon Prime Video.

La dottoressa Agnes Jurati (Alison Pill) libera Jean-Luc Picard (Patrick Stewart) ma il problema è convincere Soji (Isa Briones) a non contattare la civiltà di sintetici che potrebbe sterminare gli organici. Allo stesso tempo serve una difesa contro la flotta romulana in arrivo. Il dottor Altan Inigo Soong (Brent Spiner) fa una scoperta inquietante.