Star Trek

Blog che parlano di Star Trek

Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) e Saru (Doug Jones) in Il rumore del tuono (Immagine cortesia CBS / Netflix)

“Il rumore del tuono” (“The Sounds of Thunder”) è il sesto episodio della seconda stagione della serie “Star Trek: Discovery” e segue “Santi dell’imperfezione”.

Un nuovo segnale collegato al mistero di quello che è stato chiamato Angelo Rosso viene rilevato dalla USS Discovery e proviene dal pianeta Kaminar, il mondo natale del comandante Saru (Doug Jones). Ciò porta a un confronto aperto con i misteriosi Ba’ul, l’altra specie senziente del pianeta, molto più avanzata tecnologicamente dei Kelpien.

Christopher Pike (Anson Mount), Philippa Georgiou (Michelle Yeoh) e Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) in Santi dell'imperfezione (Immagine cortesia CBS / Netflix)

“Santi dell’imperfezione” (“Saints of Imperfection”) è il quinto episodio della seconda stagione della serie “Star Trek: Discovery” e segue “Un obolo per la Charon”.

Mentre Paul Stamets (Anthony Rapp) cerca di capire che fine abbia fatto il guardiamarina Sylvia Tilly (Mary Wiseman), la USS Discovery intercetta lo shuttle su cui Spock è in fuga ma quando alla fine riescono a bloccarlo l’equipaggio fa un incontro decisamente inaspettato.

Saru (Doug Jones) e Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) in Un obolo per la Charon (Immagine cortesia CBS / Netflix)

“Un obolo per la Charon” (“An Obol for Charon”) è il quarto episodio della seconda stagione della serie “Star Trek: Discovery” e segue “Punto di luce”.

Numero Uno (Rebecca Romijn) arriva sulla USS Discovery per aggiornare il Capitano Christopher Pike (Anson Mount) sui lavori in corso per riparare la USS Enterprise ma anche per portargli le informazioni che ha trovato su Spock, in particolare una pista da seguire. La USS Discovery è sulla rotta per seguire la rotta di Spock ma viene fermata da un’entità sconosciuta, molto potente e antica, che attacca i sistemi interni mentre anche Saru (Doug Jones) comincia a soffrire seri problemi di salute.

Amanda Grayson (Mia Kirshner) e Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) in Punto di luce (Immagine cortesia CBS / Netflix)

“Punto di luce” (“Point of Light”) è il terzo episodio della seconda stagione della serie “Star Trek: Discovery” e segue “Nuovo Eden”.

L’indagine da parte dell’equipaggio della USS Discovery mostra ramificazioni sempre più complesse dopo l’arrivo a bordo di Amanda Grayson (Mia Kirshner). I segnali cosmici sono stati visti da qualcuno tra i Klingon come un segno e ciò contribuisce agli scontri per il potere.

Sylvia Tilly (Mary Wiseman) e Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) in Nuovo Eden (Immagine cortesia CBS / Netflix)

“Nuovo Eden” (“New Eden”) è il secondo episodio della seconda stagione della serie “Star Trek: Discovery” e segue “Fratello”.

Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) scopre cos’è successo davvero a Spock dal Capitano Christopher Pike (Anson Mount) ma non c’è tempo per pensare ai problemi della sua famiglia perché un nuovo segnale viene rilevato. Data la distanza della sorgente, Pike dà il permesso di usare il motore a spore e all’arrivo viene rilevato un segnale radio proveniente da una colonia umana che sembra avere circa 200 anni.