Evoluzione

Blog che parlano di evoluzione

Il cranio del Nyanzapithecus Alesi (Foto cortesia Fred Spoor)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Nature” descrive la scoperta in Kenya di un cranio appartenente a un cucciolo di una specie di scimmia antropomorfa che è stata chiamata Nyanzapithecus Alesi. Datato circa 13 milioni di anni, l’esemplare è morto a un’età stimata di soli 16 mesi circa ma non è possibile stabilire se fosse maschio o femmina. Il cranio è il più antico trovato finora appartenente a un antenato di ominidi e scimmie antropomorfe.

Maschio e femmina di ragno di casa comune

Un articolo pubblicato sulla rivista “BMC Biology” descrive una ricerca genetica che mostra una duplicazione dell’intero genoma nel corso dell’evoluzione degli aracnidi. Un team internazionale di ricercatori in collaborazione con lo Human Genome Sequencing Center al Baylor College of Medicine ha analizzato il DNA del ragno di casa comune (Parasteatoda tepidariorum) e quello di uno scorpione nord-americano, il Centruroides sculpturatus, concludendo che discendono da un antenato comune che visse oltre 450 milioni di anni fa.

Corythoraptor jacobsi e ricostruzioni (Immagine cortesia Lü Junchang et al.)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Scientific Reports” descrive una ricerca su una specie di dinosauro piumato che mostra non le solite generiche similitudini con gli uccelli bensì notevole somiglianza con il casuario con una cresta sulla testa e lunghe zampe. Un team di paleontologi guidati da Lü Junchang l’ha chiamato Corythoraptor jacobsi e si trattava di un dinosauro che apparteneva alla famiglia dei oviraptoridi visse nel tardo Cretaceo, tra 100 e 66 milioni di anni, fa nell’odierna Cina meridionale.

Schema della ricerca genetica sugli uccelli (Immagine cortesia Koji Tamura (Tohoku University), Ryohei Seki (National Institute of Genetics), and Naoki Irie (University of Tokyo))

Un articolo pubblicato sulla rivista “Nature Communications” descrive una ricerca che mostra un possibile meccanismo genetico che determinò l’evoluzione degli uccelli a partire dai dinosauri. Un team di ricercatori dell’Università giapponese di Tohoku che include vari collaboratori internazionali ritiene di aver fornito prove della connessione di certe sequenze genetiche all’evoluzione di tratti degli uccelli come le penne.

Fossile e disegno di Jianianhualong Tengi (Immagine cortesia Xu, Currie, Pittman et al.)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Nature Communications” descrive lo studio di un dinosauro piumato chiamato Jianianhualong Tengi vissuto circa 125 milioni di anni fa nell’odierna Cina, nella provincia di Liaoning. Un team di ricercatori ha studiato quest’animale che faceva parte della famiglia dei troodontidi, dinosauri con varie caratteristiche simili agli uccelli, ed è molto interessante per le sue penne asimmetriche, una caratteristica associata al volo.