Massimo Luciani

See “About” page for information about Massimo Luciani aka NetMassimo, including the means to contact the author on social media.

Vedi pagina “About” per le informazioni su Massimo Luciani aka NetMassimo, inclusi i modi per contattare l’autore sui social media.

Google

Scontro finale di Ted Reynolds

Il romanzo “Scontro finale” (“The Tides of God”) di Ted Reynolds è stato pubblicato per la prima volta nel 1989. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nei nn. 1121 e 1663 di “Urania” nella traduzione di G.L. Staffilano.

Una spedizione è partita dalla Terra su un’astronave ottenuta grazie a un accordo con i Kroceri, una specie aliena che collabora con gli esseri umani. Sono stati i Kroceri ad avvertire i terrestri del pericolo rappresentato da un’entità che si sta avvicinando al sistema solare e potrebbe avere un’influenza negativa sulle menti umane, come già è successo nel passato quando si era già avvicinata, quando alcuni popoli terrestri l’avevano chiamata Dio.

L’accordo con i Kroceri è stato preciso: hanno fornito un’astronave in grado di compiere viaggi interstellari ma gli umani devono uccidere l’entità. L’equipaggio è pronto a compiere la propria missione per impedire che una nuova età oscura colpisca la Terra a causa dell’irrazionalità provocata dal nemico negli umani ma quando l’astronave comincia ad avvicinarsi ad esso la sua influenza si insinua nelle menti degli umani a bordo.

Il Mnyamawamtuka moyowamkia era un titanosauro che visse nell'odierna Tanzania 100 milioni di anni fa

Un articolo pubblicato sulla rivista “PLOS ONE” riporta la scoperta di una nuova specie di titanosauro, parte del gruppo di dinosauri giganti dal lungo collo, che visse circa 100 milioni di anni fa nell’odierna Tanzania. Il dottor Eric Gorscak, che ha recentemente conseguito il dottorato all’Università dell’Ohio, e il professor Patrick O’Connor hanno esaminato fossili scoperti tra il 2004 e il 2008 nell’area occidentale del rift dell’Africa orientale. I ricercatori hanno identificato la nuova specie chiamandola Mnyamawamtuka moyowamkia, una scoperta utile per capire meglio la storia dei titanosauri dato che questa specie risale a un periodo in cui questo gruppo si stava ancora affermando negli ecosistemi delle sue specie.

Christopher Pike (Anson Mount), Philippa Georgiou (Michelle Yeoh) e Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) in Santi dell'imperfezione (Immagine cortesia CBS / Netflix)

“Santi dell’imperfezione” (“Saints of Imperfection”) è il quinto episodio della seconda stagione della serie “Star Trek: Discovery” e segue “Un obolo per la Charon”.

Mentre Paul Stamets (Anthony Rapp) cerca di capire che fine abbia fatto il guardiamarina Sylvia Tilly (Mary Wiseman), la USS Discovery intercetta lo shuttle su cui Spock è in fuga ma quando alla fine riescono a bloccarlo l’equipaggio fa un incontro decisamente inaspettato.

Il racconto breve “Il ricordatore” (“The Memcordist”) di Lavie Tidhar è stato pubblicato per la prima volta nel 2012. In Italia è stato pubblicato da Future Fiction all’interno dell’antologia “Terminale Terra” nella traduzione di Rita Demaria.

Pym è un ricordatore e ciò significa che tutte le sue esperienze vengono registrate e trasmesse ai suoi follower. La Storia di Pym viene seguita da milioni di follower con i suoi viaggi in vari luoghi del sistema solare, fino alle lune di Plutone, prima con sua madre e poi quando viaggia per conto suo e in particolare durante la sua relazione con Joy.

Charles Darwin nel 1869

Charles Robert Darwin nacque il 12 febbraio 1809 a Shrewsbury, in Inghilterra. Nel 1831 Charles Darwin ricevette la proposta di partecipare a una spedizione della nave Beagle come naturalista. Inizialmente rifiutò, anche per le perplessità di suo padre riguardanti la lunga durata del viaggio e la mancanza di retribuzione ma, anche per l’intervento di suo zio materno Josiah, finì per accettare e il 27 dicembre 1831 partì sulla Beagle per un viaggio che alla fine durò quasi cinque anni.

Durante il viaggio della Beagle, Charles Darwin notò che su ogni isola dell’arcipelago delle Galápagos c’erano diverse specie di tartarughe e uccelli che avevano varie similitudini e varie caratteristiche specifiche. Quelle furono tra le osservazioni chiave per quella che divenne la teoria dell’evoluzione. Durante quegli anni raccolse anche altre osservazioni non solo su flora e fauna ma anche sulla geologia dei luoghi esplorati, che furono alla base di vari saggi scientifiche che vennero pubblicati negli anni successivi.