Massimo Luciani

Christopher Pike (Anson Mount), Philippa Georgiou (Michelle Yeoh) e Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) in Santi dell'imperfezione (Immagine cortesia CBS / Netflix)

“Santi dell’imperfezione” (“Saints of Imperfection”) è il quinto episodio della seconda stagione della serie “Star Trek: Discovery” e segue “Un obolo per la Charon”.

Mentre Paul Stamets (Anthony Rapp) cerca di capire che fine abbia fatto il guardiamarina Sylvia Tilly (Mary Wiseman), la USS Discovery intercetta lo shuttle su cui Spock è in fuga ma quando alla fine riescono a bloccarlo l’equipaggio fa un incontro decisamente inaspettato.

Il racconto breve “Il ricordatore” (“The Memcordist”) di Lavie Tidhar è stato pubblicato per la prima volta nel 2012. In Italia è stato pubblicato da Future Fiction all’interno dell’antologia “Terminale Terra” nella traduzione di Rita Demaria.

Pym è un ricordatore e ciò significa che tutte le sue esperienze vengono registrate e trasmesse ai suoi follower. La Storia di Pym viene seguita da milioni di follower con i suoi viaggi in vari luoghi del sistema solare, fino alle lune di Plutone, prima con sua madre e poi quando viaggia per conto suo e in particolare durante la sua relazione con Joy.

Charles Darwin nel 1869

Charles Robert Darwin nacque il 12 febbraio 1809 a Shrewsbury, in Inghilterra. Nel 1831 Charles Darwin ricevette la proposta di partecipare a una spedizione della nave Beagle come naturalista. Inizialmente rifiutò, anche per le perplessità di suo padre riguardanti la lunga durata del viaggio e la mancanza di retribuzione ma, anche per l’intervento di suo zio materno Josiah, finì per accettare e il 27 dicembre 1831 partì sulla Beagle per un viaggio che alla fine durò quasi cinque anni.

Durante il viaggio della Beagle, Charles Darwin notò che su ogni isola dell’arcipelago delle Galápagos c’erano diverse specie di tartarughe e uccelli che avevano varie similitudini e varie caratteristiche specifiche. Quelle furono tra le osservazioni chiave per quella che divenne la teoria dell’evoluzione. Durante quegli anni raccolse anche altre osservazioni non solo su flora e fauna ma anche sulla geologia dei luoghi esplorati, che furono alla base di vari saggi scientifiche che vennero pubblicati negli anni successivi.

Engine City di Ken MacLeod

Il romanzo “Engine City” (“Engine City”) di Ken MacLeod è stato pubblicato per la prima volta nel 2003. È il terzo libro della trilogia delle Macchine della Luce e segue “Luce nera”. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 1549 di “Urania” e nel n. 193 di “Urania Collezione” nella traduzione di Marcello Iatosti.

Antichi cosmonauti hanno ridato agli esseri umani la possibilità di volare tra le stelle senza dover ricorrere ai servizi di sauri e kraken e sono riusciti anche a comunicare per conto loro con uno degli dei. Hanno anche ricevuto un avvertimento riguardante nemici che vogliono sconvolgere un equilibrio che esiste da un tempo lunghissimo.

Varie specie di ominidi sono state trasportate nella Seconda Sfera e hanno costruito nuove città su vari pianeti. Nova Babylonia è la più grande tra queste città e diventa il centro di una nuova serie di cambiamenti che seguono sia interventi umani che quelli di una nuova specie aliena che sembra avere molto da offrire.

Il Gobiraptor minutus era un dinosauro piumato che visse nell'odierna Mongolia

Un articolo pubblicato sulla rivista “PLOS ONE” riporta la scoperta di una nuova specie di dinosauro piumato appartenente al gruppo degli oviraptorosauri che visse tra 80 e 70 milioni di anni fa nel periodo Cretaceo Superiore nell’odierna Mongolia. Un team di ricercatori l’ha chiamato Gobiraptor minutus e ha studiato lo scheletro parziale scoperto concludendo che probabilmente si trattava di un esemplare giovane che si nutriva di cibi duri come molluschi dotati di guscio e aveva mascelle abbastanza robuste da farli a pezzi.