Tecnologia

Blog che parlano di tecnologia, che si tratti di hardware, software, wetware o altro.

Vic Gundotra

Google ha annunciato la chiusura del suo social network Google+ ai normali consumatori per rimanere aperto agli utenti aziendali. La trasformazione verrà compiuta fra 10 mesi, dando il tempo agli utenti di fare una copia dei propri messaggi. La notizia è stata fornita assieme alla rivelazione di un problema di sicurezza che ha lasciato i dati di molti utenti visibili a chiunque fosse in grado di sfruttarlo.

È stato raggiunto un accordo tra Elon Musk e la Securities and Exchange Commission (SEC), l’autorità che vigila sulla Borsa americana, che pongono fine all’indagine per frode iniziata dopo che l’imprenditore aveva dichiarato su Twitter di voler trasformare Tesla in un’azienda privata e di avere già i finanziamenti per farlo. Musk si dimetterà da presidente di Tesla e non potrà riassumere quella carica per almeno 3 anni. Inoltre, lui e Tesla pagheranno 20 milioni di dollari ciascuno di multa.

MS-DOS 6

Microsoft ha annunciato il rilascio dei sorgenti delle versioni 1.25 e 2.0 del proprio sistema operativo MS-DOS, che sono stati resi disponibili sul sito GitHub, sotto la licenza libera / open source MIT. Nel 2014 quegli stessi sorgenti erano stati rilasciati al Computer History Museum ma con una licenza restrittiva, per pur motivi storici. Le versioni rilasciate sono vecchissime e Microsoft non accetterà richieste di modifiche inviate tramite il sistema di GitHub ma chiunque potrà liberamente non solo andare a leggersi il codice assembly ma anche sperimentarci, magari su una macchina virtuale.

Alcuni aerogeneratori di Walney Extension (Foto cortesia Walney Extension)

Nei giorni scorsi è stato inaugurato il più grande parco eolico del mondo del tipo off-shore al largo dell’Irlanda. Chiamato Walney Extension, è un progetto della danese Ørsted capace di generare fino a 659 MWatt per fornire elettricità per oltre 590.000 case. Questo parco eolico ha battuto il primato di un altro impianto britannico, il London Array, che può generare fino a 630 MWatt.

Cellule cerebrali di topo

Un articolo pubblicato sulla rivista “Nature Communications” descrive una nuova tecnisa sviluppata per ottenere immagini molto dettagliate in scale piccolissime di ciò che avviene all’interno di cellule viventi. Un team di ricercatori ha combinato l’uso di acqua pesante come tracciante con la tecnica conosciuta come scattering Raman stimolato per riuscire a ottenere immagini di attività metaboliche. L’idea è di utilizzarlo a fini medici, completando altri esami, e di ricerca biologica.