Tecnologia

Blog che parlano di tecnologia, che si tratti di hardware, software, wetware o altro.

Foglio di grafene (Immagine cortesia Christine Daniloff, MIT)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Applied Materials and Interfaces” descrive un processo scalabile per produrre fogli di grafene in maniera relativamente economica e anche rapida, con velocità di 5 centimetri al minuto. Un team di ricercatori del MIT ha applicato una tecnica basata sulla deposizione chimica da vapore per sintetizzare grafene di qualità elevata uniforme. Questo processo permette di creare grafene dotato di nanopori, microscopici buchi delle dimensioni desiderate per usarlo come filtro.

La home page del sito dell'iniziativa ANA Avatar XPRIZE

Peter Diamandis, presidente e amministratore delegato di XPRIZE, ha annunciato la partenza di una nuova iniziativa chiamata ANA Avatar XPRIZE con lo scopo di sviluppare degli avatar. Una competizione che durerà quattro anni con un montepremi di 10 milioni di dollari offrendo a gruppi di tutto il mondo la possibilità di sviluppare sistemi robotici in grado non solo di muoversi ma anche di trasmettere a distanza sensazioni visive e auditive interagendo con l’ambiente e altre persone come se l’utente fosse sul luogo.

Peter Diamandis e Bob Hariri (Foto cortesia Elizabeth Lippman / Celularity)

Celularity, un’azienda del campo delle biotecnologie specializzata nello sviluppo di soluzioni di rigenerazione di tessuti grazie al trapianto allogenico di trapianto di cellule staminali, ha dichiarato di aver ricevuto finanziamenti per 250 milioni di dollari. L’azienda fondata nel settembre 2017 da Bob Hariri, anche amministratore delegato, e Peter Diamandis, ha ricevuto finanziamenti da aziende del settore farmaceutico come Celgene e Sorrento Therapeutics, del settore biotecnologico come United Therapeutics Corporation e da Human Longevity Inc., un’altra azienda di ricerche nel campo della longevità con gli stessi due fondatori.

Alluvione a Brisbane nel 2013 (Foto ShepsSnaps)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Computers & Geosciences” descrive una ricerca sulle possibilità di combinare intelligenza artificiale, Twitter e quella che viene chiamata in gergo “citizen science” per realizzare sistemi di preallarme per le comunità a rischio di alluvioni. Un team di ricercatori dell’Università britannica di Dundee guidati da Roger Wang ha cercato di creare soluzioni che possano permettere di rilevare il più rapidamente possibile i primi segni di pericolo per attivare le contromisure.

Il sistema a 50 qubit di IBM (Foto cortesia IBM)

IBM ha annunciato i progressi aziendali nel campo dei computer quantistici. Un processore con 20 qubit sarà disponibili in sistemi commerciali con offerte all’interno del proprio programma specifico per i sistemi quantistici IBM Q. Per i clienti sarà possibile accedere ai servizi via cloud e sviluppare applicazioni grazie al progetto QISKit, un kit di sviluppo open source per programmare sui computer quantistici. IBM ha anche annunciato la creazione di un prototipo di processore quantistico con 50 qubit.