Pittura

Blog che parlano di pittura

Oliveto con nuvola bianca di Vincent Van Gogh

Ieri a Parigi è stato presentato un libro contenente 65 schizzi attribuiti a Vincent Van Gogh intitolato “Vincent Van Gogh, le brouillard d’Arles, carnet retrouvé” (Vincent Van Gogh, la nebbia d’Arlet, il taccuino ritrovato). Sarebbe una scoperta sensazionale e come tale è stata promossa se non fosse che il Museo Van Gogh di Amsterdam ha risposto alla presentazione dichiarando che gli schizzi sono dei falsi.

Tramonto a Montmajour di Vincent Van Gogh

All’inizio di questa settimana ha destato sorpresa la notizia dell’attribuzione del quadro “Tramonto a Montmajour” al grande pittore Vincent Van Gogh. Questo quadro era già conosciuto ma per molto tempo era stato considerato un falso. Nel 2011 però il Van Gogh Museum aveva dato inizio ad un’indagine che dopo due anni ha portato all’annuncio della sua autenticità.
Ora il “Tramonto a Montmajour” verrà mostrato in un’esibizione dedicata a Vincent Van Gogh al museo di Amsterdam dal 24 settembre. Certamente ciò farà la felicità degli appassionati d’arte ma questa notizia ha anche un risvolto curioso perché sta facendo parlare anche i fan della serie televisiva “Doctor Who”.

Fiori in vaso blu di Vincent Van Gogh

Nel 2009, era stato invece scoperto che in una parte dei “Fiori in vaso blu” di Vincent Van Gogh si era formata una crosta arancio-grigia su parti del dipinto in cui c’era il cadmio giallo. Il museo Kröller-Müller ha fatto analizzare due campioni del dipinto delle dimensioni di una frazione di millimetro per comprendere cosa sia successo.