Recensioni

Blog recensioni

Prisoner of the Daleks di Trevor Baxendale

Il romanzo “Prisoner of the Daleks” di Trevor Baxendale è stato pubblicato per la prima volta nel 2009. È inedito in Italia.

Il Decimo Dottore arriva sul pianeta Hurala in un’area che sembra completamente deserta. Quando trova una stanza con un computer, vi resta intrappolato e deve attendere vari giorni, quando un gruppo di cacciatori di taglie arriva in cerca di propellente per la loro astronave e lo libera. C’è ben poco tempo per i convenevoli perché ben presto arriva anche una pattuglia di Dalek e il Dottore è costretto ad abbandonare il Tardis per fuggire a bordo dell’astronave dei cacciatori di taglie.

Uno dei Dalek riesce a penetrare nell’astronave prima che decolli e uccide la più giovane dei cacciatori di taglie prima di essere immobilizzato dal Dottore. Dai racconti dei cacciatori di taglie, si rende conto di essere finito in un periodo in cui i Dalek sono impegnati in una guerra contro il primo impero terrestre perciò ci sono forti probabilità di incappare in altri Dalek.

The Long Mars di Terry Pratchett e Stephen Baxter

Il romanzo “The Long Mars” di Terry Pratchett e Stephen Baxter è stato pubblicato per la prima volta nel 2014. È il terzo libro della serie The Long Earth e segue “The Long War”. È al momento inedito in Italia.

L’esplosione del supervulcano di Yellowstone ha devastato il Nord America con conseguenze a livello globale. La migrazione verso altri mondi della Lunga Terra ha avuto un picco notevole, portando ulteriori cambiamenti all’umanità. Una nuova spedizione ha lo scopo di esplorare la Lunga Terra spingendosi lontano come non mai, trovando mondi che sono profondamente diversi dalla culla dell’umanità.

Ad anni di distanza dalla catastrofe, alcuni bambini cominciano a manifestare capacità intellettuali superiori a quelle di qualsiasi essere umano. Crescendo, cominciano ad agire assieme e ciò provoca le prime reazioni serie da parte degli umani comuni. Le opzioni in discussione sono diverse ma c’è chi vorrebbe il genocidio di questa nuova specie.

Musica aliena di Alan Dean Foster (edizione americana)

Il romanzo “Musica aliena” (“Strange Music”) di Alan Dean Foster è stato pubblicato per la prima volta nel 2017. Fa parte del ciclo di Pip e Flinx. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 1674 di “Urania” nella traduzione di Enzo Verrengia.

Flinx vive assieme alla sua compagna Clarity e ovviamente assieme a Pip sul pianeta Cachalot da ormai più di un anno quando riceve l’inaspettata visita di Sylzenzuzex, una Thranx membro della Chiesa Unita. Non si tratta di una visita di cortesia perché la Thranx gli spiega che c’è bisogno del suo aiuto per una missione davvero speciale su un pianeta arretrato che non fa parte del Commonwealth.

Un problema è emerso sul pianeta Largess, che ha rapporti ancora limitati con il Commonwealth anche se in futuro potrebbe unirsi ad esso. Per il momento le tecnologie avanzate sono proibite su Largess ma è stata segnalata la presenza di un umano che le ha importate. Ufficialmente, il Commonwealth non può inviare nessuno per catturare l’umano ma Flinx è un ricercato e la richiesta di intervento arriva dalla Chiesa Unita. La missione si rivela davvero complessa perché i nativi usano una lingua cantata e gli imprevisti rischiano di metterla in pericolo.

Le porte dell'oceano, conosciuto anche come Il popolo del mare, di Arthur C. Clarke

Il romanzo “Le porte dell’oceano”, conosciuto anche come “Il popolo del mare”, (“People of The Sea”, conosciuto anche come “Dolphin Island: A Story of the People of the Sea”) di Arthur C. Clarke è stato pubblicato per la prima volta nel 1963. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 373 di “Urania”, nel n. 4 di “Oscar Ragazzi” (con il titolo “Il popolo del mare”), nel n. 26 dei “Classici Urania” e nel n. 204 di “Urania Collezione” nella traduzione di Bianca Russo.

Johnny Clinton è un ragazzo che vive con una zia e i cugini perché i suoi genitori sono morti ma non va d’accordo con loro. Quando vede una nave da trasporto in avaria, sale a bordo per viaggiare come clandestino approfittando del fatto che è semi-automatizzata con a bordo solo un equipaggio minimale. Il suo viaggio dura poco perché un’avaria più seria la fa affondare al largo dell’Australia.

Costretto a cercare di sopravvivere su un pezzo del relitto che usa come zattera di fortuna, Johnny viene salvato da alcuni delfini di passaggio, i quali lo spingono fino a un’isola. Soccorso dagli abitanti, incontra il professor Kazan, uno scienziato che sta studiando i cetacei e in particolare i delfini e il loro linguaggio in una ricerca che ben presto coinvolge anche Johnny.

Arma Infero 4: Delenda Gordia di Fabio Carta

Il romanzo “Arma Infero 4: Delenda Gordia” di Fabio Carta è stato pubblicato per la prima volta nel 2019 in ebook da Inspired Digital Publishing. È il seguito di “Arma Infero 3: Il Risveglio del Pagan”.

Karan segue l’amico Lakon nello spazio alla sua ricerca. Si tratta di un’altra fase della preparazione allo scontro finale tra la Falange e la sua grande nemica, Gordia. La volontà del Martire Tiranno è chiara: la guerra finale va combattuta, anche se la prospettiva è quella di una catastrofe globale senza vincitori.

Il pianeta Muareb affronta la tragedia finale in una guerra in cui l’unico obiettivo è la distruzione del nemico perché una guerra di conquista non è più possibile quando qualsiasi territorio è stato devastato e molte aree non sono più abitabili. Un Karan ormai provato da tutto ciò che ha visto deve completare il suo racconto della tragedia, anche quando sconfina nell’apostasia.