Recensioni

Blog recensioni

Avorio: Una leggenda del passato e del futuro di Mike Resnick (edizione americana)

Il romanzo “Avorio: Una leggenda del passato e del futuro” (“Ivory: A Legend of Past and Future”) di Mike Resnick è stato pubblicato per la prima volta nel 1988. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 1681 di “Urania” nella traduzione di Beppe Roncari.

Duncan Rojas è un esperto di manufatti storici rari che lavora per un’azienda multiplanetaria che pubblica guide sull’argomento. La sua esperienza lo porta a cercare manufatti perduti e autenticare quelli che vengono trovati ma anche per i suoi standard la richiesta di Bukoba Mandaka è fuori dal normale. Quello che si definisce l’ultimo dei Masai gli chiede di trovate le zanne dell’Elefante del Kilimangiaro, le cui tracce sono andate perdute millenni prima.

Per trovare quel trofeo unico, Duncan Rojas comincia a esaminare tutti gli archivi interplanetari disponibili. Pian piano, riesce a ricostruire la storia delle zanne e allo stesso tempo si rende conto di quanto fossero legate ai Masai. Bukoba Mandaka promette di spiegargli i motivi per cui vuole assolutamente mettere le mani sulle zanne solo dopo che le avrà trovate.

Tre millimetri al giorno di Richard Matheson

Il romanzo “Tre millimetri al giorno” (“The Shrinking Man”, successivamente pubblicato come “The Incredible Shrinking Man”) di Richard Matheson è stato pubblicato per la prima volta nel 1956. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nei nn. 277 e 774 di “Urania” e nel n. 134 di “Classici Urania” nella traduzione di Elasia Rossetto, da Fanucci nel n. 21 di “Collezione Immaginario. Dark” e nel n. 82 di “TIF” e di nuovo da Mondadori nel n. 211 di “Urania Collezione” nella traduzione di Paolo Prezzavento.

Scott Carey si sta godendo quella che sembra una normale giornata di vacanza su una barca quando una strana nube lo investe. Inizialmente, sembra che la nube non abbia avuto alcun effetto su di lui ma dopo qualche giorno Scott si rende conto che si sta rimpicciolendo, lentamente ma inesorabilmente. Si sottopone a una serie di esami medici ma nessuno riesce a trovare una cura per la sua condizione.

Ormai alto meno di due centimetri, Scott rischia di diventare la vittima di un ragno che per lui diventa un nemico sempre più mortale. La sua lotta per la sopravvivenza diventa sempre più difficile a causa del ragno che sembra implacabile nel cercare di farlo diventare un suo pasto. Anche se lo sconfiggesse, gli rimane poco tempo prima che la sua altezza si riduca a zero.

Il grande contagio di Charles Eric Maine

Il romanzo “Il grande contagio” (“The Darkest of Nights”, conosciuto anche come “Survival Margin”, ripubblicato in un’edizione revisionata come “The Big Death”) di Charles Eric Maine è stato pubblicato per la prima volta nel 1962. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nei nn. 300 e 632 di “Urania”, nel n. 46 dei “Classici Urania”, nel n. 72 di “Urania Collezione” e in “Oscar Bis 1+1” nella traduzione di Andreina Negretti.

Per la dottoressa Pauline Brant dell’Organizzazione Internazionale Ricerche Virus (O.I.R.V.) il ritorno a Londra dopo un lungo periodo di lavoro trascorso a Tokyo è complicato. Il virus Hueste ha una mortalità del 50% e si sta diffondendo per tutta l’Asia con il serio rischio che arrivi anche in altri continenti perché è molto contagioso. Pauline deve anche affrontare la sua situazione personale con il marito Clive, che ha già cominciato una relazione con un’altra donna considerando il loro matrimonio finito.

In molte nazioni le autorità cominciano a censurare le notizie riguardanti il virus Hueste mentre preparano rifugi sotterranei dove isolare persone selezionate. Clive Brant cerca di raccogliere informazioni sulla situazione internazionale ma i viaggi sono sempre più difficili. Nonostante la censura, la gente scopre che i posti nei rifugi sono stati assegnati con favoritismi nei confronti dei politici e cominciano le rivolte.

The Men Who Sold The World di Guy Adams

Il romanzo “The Men Who Sold The World” di Guy Adams è stato pubblicato per la prima volta nel 2011. È inedito in Italia.

Un carico di armi aliene con l’etichetta “Torchwood” dovrebbe essere trasportato mantenendo un basso profilo perché l’operazione rimanga assolutamente segreta. Invece, alcuni agenti della CIA sembrano più interessati alle armi aliene che a compiere il loro dovere.

La CIA assegna l’agente Rex Matheson al caso ma gli vengono fornite solo le informazioni strettamente indispensabili per compiere la sua missione. Come se ciò non bastasse, ogni volta che è sulla pista dei suoi ex colleghi sembra che un nuovo ostacolo imprevisto gli impedisca di trovarli.

Zona: The Forbidden Land di Fred G. Baker

Il romanzo “Zona: The Forbidden Land” di Fred G. Baker è stato pubblicato per la prima volta nel 2018. È al momento inedito in Italia.

Grant Taylor è andato a San Pietroburgo, in Russia, per sistemare gli affari di suo zio Randall, disperso nel corso di una spedizione in Siberia, in un’area inesplorata conosciuta solo come Zona. Grant trova i diari che suo zio aveva scritto in occasione di precedenti spedizioni e le descrizioni di flora e fauna sembrano piuttosto fantasiose.

Sembrano esserci interessi poco chiari attorno alla misteriosa Zona e, dopo aver parlato con l’avvocato di suo zio e con sua figlia, Grant finisce coinvolto in una nuova spedizione. Ben presto, si rende conto che quel luogo nasconde più di quanto pensasse ma vi sono anche notevoli pericoli, a cominciare da lupi giganteschi che non prendono bene l’arrivo della nuova spedizione.