Linux

Blog che parlano specificamente di Linux.

Vista di Summit

IBM e l’Oak Ridge National Laboratory (ORNL) del Dipartimento dell’Energia americano hanno annunciato il supercomputer Summit affermando che si tratta del più veloce al mondo. Le prestazioni di picco sono dichiarate in 200 petaflop, che sono otto volte quelle del precedente supercomputer dell’ORNL, chiamato Titan, attivato nell’ottobre 2012 e per qualche mese il più potente della sua categoria. Si tratta di un sistema pensato per applicazioni scientifiche con un occhio di riguardo all’intelligenza artificiale.

Il prototipo di The Machine (Foto cortesia HPE. Tutti i diritti riservati)

Hewlett Packard Enterprise (HPE) ha presentato il prototipo di “The Machine”, il computer del futuro annunciato nel giugno 2014. Si tratta di un computer “single-memory” e ciò significa che supera la divisione tra RAM e memoria di massa con i suoi 160 TB (TeraByte) di memoria, una quantità superiore a quella dei server. Tuttavia, non si tratta di memristori, la tecnologia in fase di sviluppo che dovrebbe combinare al meglio i vantaggi di RAM e memoria di massa.

Alla Watson Developer Conference tenuta a San Francisco, IBM ha annunciato Project Intu, una nuova piattaforma progettata per rendere accessibile il sistema di cognitive computing Watson da qualsiasi dispositivo. Lanciata per ora in una versione sperimentale, offre agli sviluppatori che hanno un account Bluemix di avere accesso a Watson Intu Gateway e di creare applicazioni che utilizzino Watson usando gli SDK forniti come software libero attraverso Watson Developer Cloud, Intu Gateway e GitHub.

Parte di Sunway TaihuLight (Foto cortesia Jack Dongarra. Tutti i diritti riservati)

Dopo tre anni il mondo dei supercomputer ha un nuovo re: la classifica Top500 ha incoronato Sundai TaihuLight, cinese come il predecessore Tianhe-2 e il primo a utilizzare processori nazionali mentre i precedenti supercomputer cinesi usavano ancora processori americani, in particolare Intel. La potenza di calcolo di Sundai TaihuLight è di 93 PFlop/s, quasi il triplo di Tianhe-2.