Google investe in SpaceX

Elon Musk nel 2013
Elon Musk nel 2013

SpaceX ha confermato ufficialmente di aver ricevuto un investimento per un totale di un miliardo di dollari da parte di Google e di Fidelity Investments, una multinazionale che si occupa di servizi finanziari. Le voci di un interessamento di Google nell’azienda aerospaziale erano cominciate nei giorni fa, dopo che il suo fondatore Elon Musk (foto ©Dan Taylor / Heisenberg Media) aveva annunciato un progetto per costruire e lanciare una costellazione di satelliti che forniscano servizi Internet in tutto il mondo e anche nello spazio.

È da tempo che Google sta facendo investimenti che hanno lo scopo di espandere la presenza di Internet nel mondo. Sta portando avanti il Project Loon, che si basa sull’uso di palloni aerostatici per portare una connessione Internet ad alta velocità in aree non coperte. L’anno scorso, Google ha acquistato Titan Aerospace, un produttore di droni che potrebbero essere usati allo stesso scopo.

Nel 2014 Google aveva acquistato anche Skybox Imaging, un produttore di piccoli satelliti specializzati nello scattare foto ad alta risoluzione. In questo caso, l’acquisizione era dettata dalla volontà di migliorare i servizi Google Maps e Google Earth.



A quanto pare tutto ciò non era abbastanza per Google, che ora ha acquistato una quota di SpaceX, l’azienda più dinamica e innovativa nel campo aerospaziale. Assieme a Fidelity, ora ne possiede circa il 10% e ciò porta il valore dell’azienda a 10 miliardi di dollari a conferma di quanto sia diventata importante.

Larry Page parla al Parlamento Europeo nel 2009
Larry Page parla al Parlamento Europeo nel 2009

Quest’investimento di Google in SpaceX è importante per l’espansione di Internet in tutto il mondo e anche oltre visto che Elon Musk vorrebbe portarlo anche su Marte. Il co-fondatore e amministratore delegato di Google Larry Page foto ©Marcin Mycielski) ha già mostrato interesse per l’esplorazione spaziale appoggiando Planetary Resources, un’azienda che sta studiando la possibilità di sfruttare gli asteroidi per i loro minerali.

Secondo le dichiarazioni di Elon Musk, costruire e lanciare la costellazione di satelliti che porterà Internet in tutto il mondo e nello spazio costerà 10 miliardi di dollari. L’investimento arrivato ora aiuterà ma il fondatore di SpaceX aveva dichiarato subito che si tratta di un piano a lungo termine. Ora questo progetto ha messo assieme due delle aziende più innovative del mondo perciò non sarebbe sorprendente se in futuro Internet fosse disponibile per una colonia su Marte.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *