Patrick Stewart nel 2019

Patrick Stewart è nato il 13 luglio 1940, a Mirfield, nel West Riding of Yorkshire, in Inghilterra. Patrick Stewart accettò di lavorare in produzioni americane per motivi puramente economici. Ciò gli permise di essere notato ed essere scelto per interpretare Jean-Luc Picard nella serie “Star Trek: The Next Generation”. All’epoca c’era scetticismo sulla possibilità di rimodernare la saga di Star Trek e l’attore si aspettava di tornare in Inghilterra dopo una stagione. Alla fine, la serie durò sette stagioni, Stewart partecipò anche ad alcuni film legati alla saga e prestò la voce ad alcuni videogiochi legati alla serie.

Nel corso della sua vita, Patrick Stewart si è sposato tre volte e ha avuto un totale di due figli. Suo figlio Daniel è diventato anche lui attore. Per la sua attività di attore, Patrick Stewart ha ricevuto vari premi e onoreficenze. Non solo non ha smesso di lavorare ma recentemente ha ripreso il ruolo di Jean-Luc Picard nella serie “Star Trek: Picard”. Questo ruolo gli ha dato la fama internazionale ma l’attore ha contribuito a formarlo e sta continuando a influenzarne l’evoluzione.

Ricostruzione della parte superiore del ragazzo di Turkana

Un articolo pubblicato sulla rivista “Nature Ecology & Evolution” riporta uno studio dei fossili del cosiddetto ragazzo di Turkana, il più completo scheletro di umano primordiale trovato finora. Un team di paleoantropologi guidato da Markus Bastir del Museo Nacional de Ciencias Naturales di Madrid e da Daniel García-Martínez del Centro Nacional de Investigación sobre la Evolución Humana (CENIEH) di Burgos, in Spagna, ha creato una ricostruzione tridimensionale della gabbia toracica del ragazzo di Turkana per confrontarne le caratteristiche con quelle di altri ominini. Il risultato è che era più tarchiato rispetto agli Homo sapiens, diverso dall’idea dei primi corridori che i paleoantropologi hanno di Homo erectus e Homo ergaster.

La porta sull'estate di Robert A. Heinlein

Il romanzo “La porta sull’estate” (“The Door into Summer”) di Robert A. Heinlein è stato pubblicato per la prima volta nel 1956 a puntate sulla rivista “The Magazine of Fantasy & Science Fiction” e nel 1957 come libro. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nei nn. 197 e 494 di “Urania”, all’interno del Millemondiestate 1975 e nel n. 64 dei “Classici Urania” nella traduzione di Beata Della Frattina e nel n. 210 di “Urania Collezione” (no ebook!) nella traduzione di Annarita Guarnieri.

Daniel Boone Davis si è dato agli alcolici dopo che il suo socio e la sua fidanzata l’hanno estromesso con l’inganno dalla società in cui sviluppava elettrodomestici robot. Decide di farsi ibernare per essere risvegliato dopo trent’anni assieme al suo gatto Pete per poter ricominciare in un futuro che spera essere migliore ma non ha ancora chiuso i conti con il 1970.

Quando va alla sede della società di cui ormai non fa più parte nella speranza di un chiarimento, Daniel Boone Davis finisce per peggiorare la sua situazione e viene sottoposto a ibernazione. Si risveglia nell’anno 2000 e deve cercare di sistemare la sua situazione ma quando comincia a cercare informazioni su ciò che è successo negli anni in cui era ibernato comincia a scoprire cose strane.

Ennio Morricone nel 2012

È arrivata la notizia della morte nella notte del compositore Ennio Morricone. Era stato ricoverato in una clinica a Roma in seguito a una caduta che gli aveva procurato una frattura al femore.

Si potrebbe scrivere un’enciclopedia per analizzare le centinaia di musiche scritte da Ennio Morricone. Le sue colonne sonore, che includono una vasta gamma di stili, hanno fatto la storia del cinema contribuendo al successo di molti film di tutti i generi. Sarà ricordato come uno dei più grandi compositori della storia del cinema.

Inserti in carburo cementato su una lama circolare da legno di una troncatrice (Foto Basilicofresco)

La pandemia Covid-19 ha fermato o almeno rallentato i lavori in molte industrie con una serie di conseguenze e ramificazioni. La chiusura, che si spera solo temporanea, di una fabbrica è un evento ben visibile ma dietro ci possono essere altri eventi legati ad esso e meno visibili. Ad esempio, ci sono materiali importanti in parecchie industrie diverse come il carburo di tungsteno e il nitruro di silicio: nel loro caso, ci sono problemi legati alla produzione e alla distribuzione ma c’è anche il problema riguardante la ricerca legata alle loro prestazioni e all’espansione delle loro applicazioni.