Urania

Blog che parlano della collana Urania

Il destino del cielo di Mary Robinette Kowal

Il romanzo “Il destino del cielo” (“The Fated Sky”) di Mary Robinette Kowal è stato pubblicato per la prima volta nel 2018. È il secondo romanzo della serie Lady Astronaut e segue “The Calculating Stars”. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 56 di “Urania Jumbo” nella traduzione di Stefano Giorgianni.

Elma York presta servizio sulla rotta tra la Terra e la Luna ma durante un ritorno sulla Terra la navicella finisce fuori rotta. Si rende conto che le cose sul pianeta sono complicate quando un gruppo di persone armate sequestra l’equipaggio. Sono membri del gruppo Prima la Terra.

Quell’esperienza si risolve in modo positivo ma Elma si trova ancora in mezzo a controversie quando viene organizzata la prima missione su Marte. Ormai è conosciuta come la Donna Astronauta e viene usata molto spesso come il volto del programma spaziale nelle pubbliche relazioni.

Il libro dell'uomo di Mike Resnick

Il romanzo “Il libro dell’uomo” (“Birthright: The Book of Man”) di Mike Resnick è stato pubblicato per la prima volta nel 1982. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 1727 di “Urania” nella traduzione di Fabio Feminò.

L’umanità si è espansa nel sistema solare ma per viaggiare tra le stelle è necessario aggirare il limite della velocità della luce. Ciò è impossibile, finché qualcuno non trova il modo di rendere possibile l’impossibile. Quel salto tecnologico permette all’umanità di espandersi in tutta la Via Lattea imponendosi come la specie dominante tra le moltissime specie senzienti esistenti.

Gli scaricati di Robert J. Sawyer

Il romanzo “Gli scaricati” (“The Downloaded”) di Robert J. Sawyer è stato pubblicato per la prima volta nel 2023 come audiolibro e nel 2024 come libro. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 1726 di “Urania” nella traduzione di Francesca Noto.

Quando il Capitano Letitia Garvey si ritrova nel suo corpo dopo aver trascorso quattro anni soggettivi in un mondo virtuale prodotto dalla sua mente in un computer quantistico, si aspetta che l’astronave Hokule’a abbia raggiunto il sistema di Proxima Centauri. Invece, risulta subito chiaro che lei e il resto dell’equipaggio sono sulla Terra, nell’Istituto di Criogenica quantistica di Waterloo, in Canada. All’esterno ci sono solo rovine.

La situazione per gli astronauti appena risvegliati diventa ancor più complicata quando si rendono conto di non essere gli unici umani presenti all’Istituto. Un altro gruppo di persone si è risvegliato e si tratta di criminali che hanno accettato di scontare una sorta di pena virtuale come parte di un progetto di riabilitazione. Come fidarsi di loro?

Il romanzo breve “Strategia di uscita” (“Exit Strategy”) di Martha Wells è stato pubblicato per la prima volta nel 2018. È la quarta opera della serie “Murderbot – I diari della macchina assassina” e segue “Protocollo ribelle”. In Italia è stato pubblicato da Mondadori all’interno di “Murderbot – I diari della macchina assassina”, in “Oscar fantastica” e n. 52 di “Urania Jumbo”, nella traduzione di Stefano A. Cresti.

Quando l’astronave presa da Murderbot sta arrivando alla sua destinazione, viene diretta verso l’area di sicurezza. La SecUnit capisce che la stanno cercando e deve lasciare l’astronave di nascosto per impedire che le forze di sicurezza armate fino ai denti la trovino.

Murderbot scopre rapidamente che la dottoressa Mensah è stata accusata di spionaggio industriale da GrayCris ed è scomparsa. Sospettando un rapimento, si mette in contatto con il suo team, ben sapendo che conoscono la sua identità e quindi che si tratta di una SecUnit.

Il costruttore di stelle di Olaf Stapledon (edizione britannica)

Il romanzo “Il costruttore di stelle” (“Star Maker”) di Olaf Stapledon è stato pubblicato per la prima volta nel 1937. In Italia è stato pubblicato da Longanesi nel n. 144 de “La Ginestra”, da Landscape Books nel n. 2 di “Altair” e da Mondadori nel n. 256 di “Urania Collezione” nella traduzione di Paola Campioli.

Quando la coscienza di un inglese viene trasportata fuori dal suo corpo, comincia un viaggio senza limiti nello spazio profondo. Arriva su un pianeta abitato da umanoidi intellligenti, che lui chiama l’Altra Terra, dove la sua coscienza si fonde con quella di uno dei nativi. Si tratta solo della prima tappa di un viaggio molto più lungo.

Assieme al suo nuovo compagno di viaggio, a cui è rimasto legato, l’uomo viaggia verso altri pianeti abitati da esseri senzienti. Civiltà con similitudini e differenze rispetto a quella umana vengono osservate durante la loro evoluzione tecnologica, sociale e spirituale fino ad arrivare a una scala cosmica fatta di varie dimensioni.