Cinema

Blog che parlano di cinema

Patrick George Troughton nacque il 25 marzo 1920 a Mill Hill, nel Middlesex, in Inghilterra. Dopo la fine della II Guerra Mondiale, Patrick Troughton tornò a lavorare come attore in teatro. Dopo un paio di anni cominciò a ottenere anche parti in produzioni televisive e cinematografiche. La sua carriera si sviluppò soprattutto in televisione e nel 1953 divenne il primo attore a interpretare Robin Hood in televisione in una miniserie della BBC. Nel corso degli anni ’50, si guadagnò una fama crescente partecipando a molte produzioni televisive.

Nel 1966 lo staff di produzione di “Doctor Who” era alle prese con il problema di scegliere se terminare la serie a causa dei problemi di salute dell’attore William Hartnell o provare a sostituirlo nel ruolo del Dottore. Patrick Troughton accettò di subentrare e interpretò il Secondo Dottore fino al 1969, quando lasciò la serie per il timore di rimanere identificato con quel ruolo.

James Doohan

James Montgomery Doohan nacque il 3 marzo 1920 a Vancouver, nella Columbia Britannica, in Canada. Dopo aver frequentato la scuola superiore, si arruolò nel 102nd Royal Canadian Army Cadet Corps e all’inizio della II Guerra Mondiale venne assegnato all’Artiglieria Reale Canadese. Dopo essersi guadagnato il grado di tenente, venne inviato in Inghilterra e dopo l’addestramento partecipò allo sbarco in Normandia. Venne ferito e perse il dito medio della mano destra ma prestò ancora servizio, anche come aviatore.

James Doohan fece il provino per il ruolo di capo ingegnere dell’Enterprise nella serie “Star Trek” facendo diversi accenti ma al produttore Gene Roddenberry disse che nella sua esperienza i migliori ingegneri sono scozzesi e alla fine l’accento scozzese divenne una delle caratteristiche di Montgomery “Scotty” Scott. Il suo personaggio non apparve in tutti gli episodi ma ebbe comunque un impatto sul pubblico che comprese l’ispirazione a studiare ingegneria.

Nel corso della sua vita, James Doohan è stato sposato tre volte e ha avuto un totale di 7 figli. Negli ultimi anni di vita ha avuto una serie di problemi di salute e il 20 luglio 2005 morì in seguito alle complicazioni di una fibrosi polmonare. Venne cremato e parte delle sue ceneri vennero lanciate nello spazio sul cargo spaziale Dragon di SpaceX il 22 maggio 2012. Suo figlio Chris ha interpretato Scott in “Star Trek Continues”, una serie web che omaggia la serie originale. È un’altra dimostrazione di quanto quella serie abbia influenzato la vita di James Doohan.

Kobe Bryant nel 2015

Ci ha lasciato nella giornata di ieri, 26 gennaio 2020, l’ex campione NBA Kobe Bryant nello schianto del suo elicottero a Calabasas, in California. Nell’incidente sono morte tutte le persone a bordo, tra cui la figlia tredicenne di Kobe, Gianna.

La notizia della morte di Kobe Bryant, resa ancor più tragica perché con lui c’era anche la figlia Gianna, si è diffusa come un uragano ben oltre il mondo dello sport. Un flash mob ha portato moltissimi fan fuori dallo Staples Center, la casa dei Los Angeles Lakers. Sono davvero moltissimi a piangere un campione che in soli 41 anni di vita ha lasciato un segno come pochissimi.

René Auberjonois nel 2013

Ci ha lasciati nella giornata di ieri, 8 dicembre 2019, l’attore René Auberjonois a causa di un cancro ai polmoni. René Murat Auberjonois nacque il 1 giugno 1940 a New York, negli USA, da una famiglia con un complesso albero genealogico che da parte di madre ha tra gli antenati i reali di Napoli Gioacchino Murat e Carolina Bonaparte, sorella minore di Napoleone.

La carriera cinematografica di René Auberjonois cominciò con un paio di comparsate per poi ottenere il primo ruolo importante nel film “M*A*S*H” del 1970 e lavorare ancora con il regista Robert Altman nei film “Anche gli uccelli uccidono” (“Brewster McCloud”) del 1970 e “I compari” (“McCabe & Mrs. Miller” del 1971. In televisione fu guest star in diversi telefilm nel corso degli anni ’70 ma il suo primo grande ruolo arrivò quando entrò nel cast della serie “Benson” nella seconda stagione per rimanervi fino alla settima e ultima stagione.

René Auberjonois entrò nell’universo di Star Trek con una comparsata nel film “Star Trek VI – Rotta verso l’ignoto” (“Star Trek VI: The Undiscovered Country”) del 1991 ma è conosciuto realmente per il ruolo del mutaforma Odo nella serie “Star Trek: Deep Space Nine”.

Nello scorso decennio René Auberjonois ha interpretato un personaggio regolare nella serie “Boston Legal” e ha continuato a essere attivissimo in produzioni di diverso tipo, lavorando anche come narratore di documentari. Queste attività sono continuate anche in questo decennio mostrando fino alla fine quanto fosse eclettico.

Paul McGann nel 2015

Paul John McGann è nato il 14 novembre 1959 a Liverpool, in Inghilterra. Paul McGann ha studiato recitazione alla Royal Academy of Dramatic Art. Non viene da una famiglia di attori ma anche i suoi tre fratelli sono diventati attori.

Nel 1996 è uscito il film TV di “Doctor Who” in cui Paul McGann ha interpretato l’Ottavo Dottore. Era una coproduzione della BBC con Universal Studios e Fox Broadcasting Network che aveva l’obiettivo di rilanciare la celeberrima serie, che era stata cancellata nel 1989. L’audience elevata in Gran Bretagna ma bassa negli USA portò alla rinuncia da parte di Fox dell’opzione di iniziare una nuova serie. Nonostante ciò, non fu la fine dell’esperienza di McGann legata alla saga.