December 2017

Philip Anthony Hopkins è nato il 31 dicembre 1937 a Margam, un sobborgo della zona industriale di Port Talbot, in Galles. Anthony Hopkins è un attore molto meticoloso nella preparazione delle sue parti e i risultati si vedono nella grande qualità delle sue interpretazioni. Tra i suoi tanti successi spicca l’interpretazione di Hannibal Lecter ne “Il silenzio degli innocenti” che gli valse l’Oscar. Recentemente ha interpretato Odino in alcuni film Marvel e in TV è tra i protagonisti dell’acclamata serie “Westworld – Dove tutto è concesso”.

Pleurodele di Waltl (Pleurodeles waltl)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Nature Communications” descrive il sequenziamento del genoma del pleurodele di Waltl (Pleurodeles waltl), una salamandra che vive nella penisola iberica e in Marocco. Un team di scienziati guidati dal Professor András Simon del Karolinska Institutet di Stoccolma, in Svezia, ha compiuto l’analisi genetica di quest’animale trovando una famiglia di geni che potrebbe fornire nuovi indizi sulla sua capacità di ricostruire tessuti complessi. Il team ha anche effettuato esperimenti di modifica genetica.

Doctor Who - The Greatest Show in the Galaxy

“The Greatest Show in the Galaxy” è l’ultima avventura della venticinquesima stagione della serie classica di “Doctor Who” trasmessa nel 1988. Segue “Silver Nemesis” ed è composta da quattro parti, scritta da Stephen Wyatt e diretta da Alan Wareing.

Il Settimo Dottore (Sylvester McCoy) porta Ace (Sophie Aldred) sul pianeta Segonax, dove la gente dovrebbe essere molto aperta e tollerante. L’atmosfera non è quella che il Dottore si aspettava e sulla strada per andare a un circo dove sono stati invitati i due viaggiatori incontrano persone tutt’altro che amichevoli.

Quando il Dottore ed Ace finalmente arrivano al circo, trovano una situazione ancora più strana. C’è solo una famiglia ad assistere allo spettacolo ma ben presto i viaggiatori si rendono conto che se quei tre spettatori si annoiano gli artisti fanno una brutta fine e vengono sostituiti da chiunque capiti da quelle parti.

Laguna di Nnedi Okorafor

Il romanzo “Laguna” (“Lagoon”) di Nnedi Okorafor è stato pubblicato per la prima volta nel 2014. In Italia è stato pubblicato da Zona 42 nella traduzione di Chiara Reali.

Una serie di circostanze porta tre sconosciuti che vivono a Lagos, in Nigeria, a incontrarsi: la biologa marina Adaora, il rapper Anthony e il soldato Agu. Quando uno strano meteorite si schianta nell’oceano nelle vicinanze, i destini dei tre vengono uniti. Il loro incontro con una creatura aliena capace di cambiare forma che prende le sembianze di una donna che viene chiamata Ayodele cambia le loro vite.

Ayodele è solo una degli alieni arrivati sulla Terra perciò è fondamentale cercare di evitare che si scateni il panico e organizzare un incontro con il presidente della Nigeria. Il contatto con una serie di abitanti di Lagos comincia rapidamente a destabilizzare i difficili equilibri esistenti in città.

Fossile di Habelia Optata (Immagine cortesia Jean-Bernard Caron. Copyright: Royal Ontario Museum)

Un articolo pubblicato sulla rivista “BMC Evolutionary Biology” descrive una ricerca sull’abelia (Habelia optata), un artropode che visse nel periodo Cambriano medio, circa 505 milioni di anni fa. Si tratta di uno dei moltissimi organismi che vissero a quell’epoca i cui fossili hanno causato perplessità nei paleontologi con difficoltà nella loro classificazione. Ora Cédric Aria dell’Università di Toronto e Bernard Caron del Museo Reale dell’Ontario ritengono che fosse imparentato con gli antenati delle specie attuali del subphylum dei chelicerati.