March 2012

Encelado e i getti di acqua, ghiaccio e materiali organici provenienti dal suo polo sud (Immagine NASA/JPL/Space Science Institute)

Il 27 marzo 2012, la sonda spaziale Cassini è passata ad un’altezza di soli 74 km dal polo sud di Encelado. In questo modo, la sonda ha potuto utilizzare i suoi spettrometri per analizzare le particelle dei getti provenienti da questo satellite. È risultato che questi getti contengono materiali organici e sali con un livello di salinità molto simile a quello degli oceano terrestri.

Il logo del concorso Hubble's Hidden Treasures (immagine NASA & ESA)

Molti astronomi hanno lavorato sulle immagini del telescopio spaziale Hubble, eppure solo una minima parte ha ricevuto particolari attenzioni e chissà quante altre sono molto interessanti ma sono praticamente sconosciute. Per questo motivo sono stati organizzati ben due concorsi per coinvolgere il pubblico in una sorta di caccia al tesoro alla ricerca delle più belle immagini spaziali.

Antologia contenente i romanzi della Sequenza Xeelee: Raft, Infinito, Flux e Ring

Il romanzo “Raft” di Stephen Baxter è stato pubblicato per la prima volta nel 1991. È considerato il primo romanzo della Sequenza Xeelee. È inedito in Italia. In “Raft” si vede lo stile di Stephen Baxter, uno dei più importanti scrittori attualmente attivi nel genere fantascienza “hard”. Il romanzo è infatti ambientato in un altro universo in cui la forza di gravità è molto più intensa rispetto al nostro universo e la componente scientifica è importante.

Il cratere lunare De Forest con la Terra sullo sfondo (Immagine NASA/Caltech-JPL/MIT/SRS)

La NASA ha cominciato a pubblicare le foto della Luna scattate dalla MoonKam (Moon Knowledge Acquired by Middle school students) di Ebb e Flow, le navicelle GRAIL (Gravity Recovery and Interior Laboratory). Per la precisione, tra il 15 e il 17 marzo, Ebb ha scattato le foto della zona selezionata dagli alunni della quarta della scuola elementare Emily Dickinson, di Bozeman, nel Montana, che avevano vinto il concorso per dare un nome alle due navicelle.