July 2017

Il mondo degli aquiloni, conosciuto anche come Kiteworld - Il mondo degli aquiloni di Keith Roberts

Il romanzo “Il mondo degli aquiloni”, conosciuto anche come “Kiteworld – Il mondo degli aquiloni” (“Kiteworld”) di Keith Roberts è stato pubblicato per la prima volta nel 1985 unendo vari racconti pubblicati in precedenza. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nei nn. 1127 e 1645 di “Urania” nella traduzione di Delio Zinoni.

Le Badlands sono sorvegliate dal Corpo degli Osservatori, che utilizza gli Aquiloni per affrontare i possibili pericoli che potrebbero minacciare il Regno. Ci sono molte leggende su chi o cosa abita le Badlands ed è difficile capire quanto vi sia di vero. Le aeronavi pattugliano quelle aree ma gli incontri con i loro abitanti sono rari.

Secondo la Chiesa Variante le Badlands sono abitate da demoni e non conformarsi al volere dei preti costituisce peccato. I rapporti tra i Piloti degli Aquiloni e la Chiesa Variante non sono sempre facili e ci sono fazioni religiose fondamentaliste che rendono la situazione più complicata.

Arnold Schwarzenegger nel 2015

Arnold Alois Schwarzenegger è nato il 30 luglio 1947 a Thal, in Austria. Spinto dal padre, Arnold Schwarzenegger cominciò a praticare vari sport fin dall’infanzia e quando aveva 14 anni cominciò a praticare bodybuilding ma anche powerlifting. Dopo pochi anni cominciò a vincere titoli nel campo del bodybuilding, fino ad arrivare al primo di 7 titoli di Mister Olympia nel 1970.

Dopo alcuni altri ruoli sia in produzioni cinematografiche che in alcuni telefilm, Arnold Schwarzenegger ottenne il grande successo come protagonista del film “Conan il barbaro” (“Conan the Barbarian”) del 1982. Il film ebbe un seguito nel 1984, “Conan il distruttore” (“Conan the Destroyer”). Il grande successo venne ripetuto ancora nel 1984 con l’interpretazione del cyborg del film “Terminator” dopo che inizialmente il regista James Cameron l’aveva selezionato per interpretare Kyle Reese. Nonostante il budget limitato, il successo portò alla nascita di un “franchise” con vari sequel e una serie televisiva.

Nel 2003 Arnold Schwarzenegger si ritirò temporaneamente dalle scene quando vinse le elezioni in California diventando il governatore dello stato. Arnold Schwarzenegger ha cambiato il mondo del bodybuilding e con alcuni ruoli diventati iconici è riuscito a diventare una grande stella del cinema. Ha alcuni progetti cinematografici in fase di sviluppo, anche riprendendo il ruolo di Conan che tanto ha contribuito alla sua fama.

Fossile di Birgeria americana (Immagine cortesia UZH)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Journal of Paleontology” descrive la scoperta di quello che potrebbe essere stato un superpredatore all’inizio del periodo Triassico, tra 252 e 247 milioni di anni fa. Chiamato Birgeria americana, questo pesce era lungo probabilmente meno di 2 metri ma dopo la grande estinzione della fine del Permiano forse era all’apice della catena alimentare nel suo ecosistema.

Richard Dean Anderson nel 2004

Il 27 luglio 1997 debuttò la serie televisiva “Stargate SG-1”.

Nel 1994 era uscito il film “Stargate”, che era stato un successo al botteghino e aveva pure ricevuto alcuni riconoscimenti come il Saturn Award for Best Science Fiction Film ma aveva ricevuto anche critiche negative. Personalmente, quando ne avevo sentito parlare mi era parsa una variante della storia del serial “Pyramids of Mars” della serie classica di “Doctor Who” e dopo averlo visto l’impressione era stata abbastanza negativa.

Il produttore Dean Devlin e il regista Roland Emmerich avevano inizialmente progettato una trilogia ma all’epoca non se ne fece nulla. I diritti vennero ceduti alla Metro-Goldwyn-Mayer, che decise di portare avanti il progetto in modo diverso creando una serie televisiva. Brad Wright e Jonathan Glassner proposero diverse idee e vennero incaricati di lavorare assieme al progetto che divenne “Stargate SG-1”.

La serie comincia un anno dopo gli eventi del film e ne rappresenta una continuazione diretta. Anche alcuni dei protagonisti sono gli stessi (anche se nel film O’Neill ha una sola “l” nel cognome) ma interpretati da attori diversi e secondo me un elemento positivo dei primi episodi è un deciso miglioramento della loro caratterizzazione rispetto al film.

Concetto artistico del misterioso ominino (Immagine cortesia Bob Wilder / Università di Buffalo)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Molecular Biology and Evolution” descrive una ricerca che da una proteina presente nella saliva umana ha dedotto che anticamente ci sono stati incroci tra homo sapiens e un’altra specie sconosciuta di ominini. Un team di scienziati ha condotto uno studio sul gene chiamato MUC7, il quale codifica una mucina, una proteina che determina alcune caratteristiche della saliva umana e tracciandone la storia hanno trovato le tracce di questi antichi incroci tra ominini nell’Africa sub-sahariana.