LinkedIn acquista lynda.com per un miliardo e mezzo di dollari

Lynda Weinman (Foto Douglas Kirkland)
Lynda Weinman (Foto Douglas Kirkland)

LinkedIn, il più importante social network professionale del mondo, ha annunciato di aver raggiunto un accordo per acquistare lynda.com, una società di formazione on line per un miliardo e mezzo di dollari che verranno pagati per il 52% circa in contanti e per il 48% circa tramite azioni. Per LinkedIn si tratta di gran lunga della più grande acquisizione effettuata nei suoi 12 anni di storia.

Lynda.com è stata fondata nel 1995 in un progetto iniziato come supporto per le lezioni di Lynda Weinman nella sua attività di insegnante di multimedialità. Nel 2002, assieme al marito e co-fondatore Bruce Heaving ha cominciato a offrire corsi on line. L’attività dell’azienda si è espansa nel corso degli anni e nel 2008 ha cominciato a produrre anche documentari su leader creativi, artisti e imprenditori.

Il valore di lynda.com è testimoniato dal fatto che negli ultimi anni ha ricevuto quasi 300 milioni di dollari da vari investitori. Si tratta di un’azienda che è diventata internazionale con oltre 500 dipendenti in varie nazioni. Tramite video2brain, un fornitore di corsi on line acquistato nel 2013, offre corsi anche in tedesco, francese e spagnolo.

Per LinkedIn, l’idea dichiarata è quella di integrare le competenze di lynda.com in quelle del social network. Ryan Roslansky, direttore dei contenuti di LinkedIn, in un blog ha fatto l’esempio di una persona che sta cercando lavoro con la possibilità di sapere quali competenze sono necessarie per i lavori disponibili nella città desiderata. Essere informati sui corsi disponibili per ottenere tali competenze potrebbe essere un bell’aiuto.

In un altro blog, l’amministratore delegato di LinkedIn Jeff Weiner ha definito lynda.com una collezione di contenuti di alta qualità focalizzati sulle competenze professionali. Si tratta di centinaia di migliaia di video e interi corsi che rendono possibile a chiunque acquisire le competenze necessarie a ottenere il proprio primo lavoro, una promozione o chiudere un affare.

È chiaro che per i dirigenti di LinkedIn la missione di lynda.com si combina molto bene con quella del social network. Innanzitutto, gli utenti di LinkedIn che già oggi lo frequentano per trovare lavoro, saranno invogliati ad acquistare i servizi di lynda.com per migliorare le loro competenze. Stiamo parlando di un social network con oltre 300 milioni di utenti.

I contenuti video si stanno dimostrando sempre più importanti su Internet, come dimostrano anche i recenti sforzi di Facebook e Twitter di potenziare la loro gestione. Per LinkedIn, integrare i video di lynda.com nel social network significa dare ai propri utenti un altro motivo per frequentarlo.

Negli ultimi anni, la tendenza su Internet riguardava tutto ciò che era social e mobile. Adesso sembra essere emersa una nuova tendenza connessa ai video. Certo, per LinkedIn le motivazioni dell’acquisizione di lynda.com hanno molto senso ma non posso non pensare che abbia speso un miliardo e mezzo di dollari anche per avvantaggiarsi per quanto riguarda una tendenza che potrebbe diventare ancora più importante.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *