Google celebra il classico videogioco Breakout di Atari in maniera speciale

Una schermata della versione di Google del videogioco arcade Breakout di Atari
Una schermata della versione di Google del videogioco arcade Breakout di Atari

Google ha deciso di celebrare il classico videogioco arcade Breakout di Atari, che debuttò ufficialmente il 13 maggio 1976, ricreandolo in un “uovo di Pasqua” nelle sue ricerche delle immagini. È sufficiente digitare “atari breakout” nella ricerca delle immagini di Google perché i risultati si trasformino nel gioco Breakout.

Il gioco Breakout venne concepito da Nolan Bushnell, il fondatore di Atari, come evoluzione di Pong, una pietra miliare nel mondo dei videogiochi creata nel 1972 che aveva avuto un notevole successo. Al Alcorn, che aveva sviluppato Pong, chiese ad un altro dipendente di Atari di lavorare sul progetto per progettare l’hardware per il nuovo gioco il più semplice, e quindi economico, possibile. Questo dipendente era Steve Jobs, il quale coinvolse il suo amico Steve Wozniak, allora dipendente della Hewlett-Packard, nel progetto. Si, si tratta proprio dei due fondatori di Apple.

Il progetto di Wozniak risultò essere perfino troppo buono perché compatto, tanto da diventare troppo difficile da produrre in fabbrica perciò gli ingegneri di Atari furono costretti a lavorarci sopra per creare un hardware con più circuiti integrati ma più semplice da produrre per la fabbrica.

Breakout aveva regole molto semplici perché bisognava solo colpire i mattoncini di un muro con una pallina da colpire con una barretta che il giocatore doveva muovere a destra e sinistra per intercettare la pallina. Il gioco fu un nuovo successo per Atari e nel corso degli anni venne riprodotto sulle varie console dell’azienda e successivamente ne vennero create diverse varianti più o meno complesse.

Ovviamente, ne vennero create anche versioni per vari tipi di computer a cominciare dai PC IBM consolidandone il successo. Oggi è possibile giocarci anche su dispositivi mobili perché nonostante l’età ne sono state create versioni anche per i sistemi operativi mobili.

Google crea spesso giochini di vario tipo per celebrare qualche anniversario e stavolta i suoi programmatori hanno pensato bene di farci divertire con l’ennesima versione di Breakout. Certo, volendo è possibile andare direttamente sulla pagina del sito della Atari per giocare ad una versione web di Breakout e di altri classici arcade Atari. Qualunque scusa è buona per farci perdere qualche altra ora di lavoro. 😀



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *