I New England Patriots vincono il XLIX Super Bowl

Tom Brady nel 2011
Tom Brady nel 2011

I New England Patriots hanno raggiunto il Super Bowl qualificandosi per i playoff con un record di 12-4 nella stagione regolare per poi battere i Baltimore Ravens 35-31 nel turno Divisional e gli Indianapolic Colts 45-7 nel Championship. Hanno vinto 3 Super Bowl, l’ultimo esattamente 10 anni fa.

I Seattle Seahawks hanno raggiunto il Super Bowl qualificandosi per i playoff con un record di 12-4 nella stagione regolare per poi battere i Carolina Panthers 31-17 nel turno Divisional e i Green Bay Packers 28-22 ai supplementari nel Championship. Sono i campioni in carica.

I New England Patriots ricevono il kick-off ma sono rapidamente costretti al punt. I Seahawks però non riescono a fare meglio in attacco e dopo tre down anche loro vanno al punt. I Patriots guadagnano terreno e arrivano nella “red zone” ma un passaggio nell’area di touchdown viene intercettato da Jeremy Lane. Il giocatore però si infortuna nel corso dell’azione e deve lasciare il campo. Il primo quarto termina sullo 0-0.

All’inizio del secondo quarto i Seattle Seahawks non riescono a sfruttare l’intercetto e sono costretti al punt. I Patriots riprendono a macinare yard su yard fino a segnare un touchdown con una ricezione di Brandon LaFell che viene trasformato portando New England sul 7-0. L’attacco di Seattle ancora non funziona e il punter deve entrare ancora una volta dopo soli 3 down. Stavolta l’attacco dei Patriots non riesce a guadagnare yard e anche New England è costretta al punt. Finalmente l’attacco dei Seahawks comincia a funzionare e con una ricezione di Chris Matthews da 44 yard arrivano nella “red zone”. Marshawn Lynch segna il touchdown con una corsa da 3 yard e la conversione pareggia il punteggio sul 7-7. Negli ultimi due minuti i Patriots mettono assieme un buon attacco e segnano un touchdown con un passaggio a Rob Gronkowski che dopo la trasformazione porta New England ancora in vantaggio sul 14-7. I Seahawks hanno solo 31 secondi prima dell’intervallo ma riescono a guadagnare terreno e segnano un touchdown con un passaggio ancora per Chris Matthews che con la trasformazione chiude il secondo quarto sul 14-14.

Il terzo quarto comincia bene per i Seattle Seahawks grazie a una ricezione da 45 yard di Chris Matthews. Nella “red zone” non riescono a convertire un terzo down e segnano un field goal che dà loro il primo vantaggio sul 17-14. I New England Patriots tentano di reagire ma un passaggio di Tom Brady viene intercettato da Bobby Wagner. I Seahawks ne approfittano e in poche azioni segnano un touchdown con un corto passaggio a Doug Baldwin che dopo la conversione porta il loro vantaggio sul 24-14. L’attacco dei Patriots sembra essersi spento e il loro nuovo drive si conclude rapidamente con un punt. La difesa dei Patriots li tiene in gara fermando l’attacco dei Seahawks, costretti a loro volta al punt. Il terzo quarto si conclude con i Seahawks in vantaggio per 24-14.

Il quarto quarto comincia con un altro punt da parte dei New England Patriots. L’attacco dei Seattle Seahawks sembra essersi fermato perché anche loro sono costretti ad un altro rapido punt. L’attacco dei Patriots si risveglia, torna a guadagnare yard e segna un touchdown con un passaggio per Danny Amendola che li avvicina nel punteggio sul 24-21. L’attacco dei Seahawks non funziona più e viene costretto un’altra volta ad un rapido punt. I Patriots invece giocano di nuovo bene e segnano un altro touchdown con un passaggio a Julian Edelman che li riporta in vantaggio per 28-24. I Seahawks tentano l’ultimo attacco e arrivano in “red zone” grazie a una ricezione di Jermaine Kearse, che prende la palla dopo che gli è rimbalzata sulle gambe. Un intercetto di Malcolm Butler dà ai New England Patriots la vittoria in questo XLIX Super Bowl per 28-14.

I Seattle Seahawks avevano vinto il Super Bowl un anno fa con una grande difesa e senza commettere gravi errori in attacco. Stanotte invece è arrivato un errore pesantissimo nel finale, un intercetto su un brutto tentativo di passaggio da parte di Russell Wilson. Sarebbe però banale ridurre la prestazione dei Seahawks a quell’errore, che è arrivato alla fine di un quarto quarto in cui il loro attacco non aveva più segnato e aveva subito due touchdown. Ci proveranno ancora ma in questi playoff il loro attacco è stato troppo altalenante e non sempre una gran difesa è sufficiente a vincere.

I New England Patriots tornano a vincere un Super Bowl dopo i due persi in maniera amara contro i New York Giants negli anni scorsi e dopo i giorni scorsi passati a parlare più del “deflategate”. Erano state sconfitte pesanti, anche perché Tom Brady (foto ©Jeffrey Beall) non è più giovanissimo, ma ora il quarterback dei Patriots, nominato MVP del Super Bowl XLIX, è entrato ancor di più nella storia per aver vinto 4 Super Bowl. Ha anche stabilito un record con 13 passaggi da touchdown nei Super Bowl giocati e un altro con i 37 passaggi completati in un singolo Super Bowl. È difficile dire quante possibilità avrà ancora di vincere ma stanotte Brady ha dimostrato ancora una volta di essere un campione.



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *