On line gli scritti di Alfred Russel Wallace

Alfred Russel Wallace nel 1862

Alfred Russel Wallace nel 1862

Qualche giorno fa è stato lanciato il sito Wallace Correspondence Project (WCP), che ha lo scopo di raccogliere in formato digitale le lettere ancora esistenti scritte da e per il naturalista Alfred Russel Wallace. Questo progetto è finanziato alla Andrew W. Mellon Foundation e curato dal Natural History Museum di Londra. Quest’iniziativa segue Wallace Online, un altro sito diretto da John van Wyhe, assistito da Kees Rookmaaker alla National University di Singapore in collaborazione con la Wallace Page di Charles H. Smith che raccoglie libri e articoli del naturalista.

Nato l’8 gennaio 1823 nel villaggio di Llanbadoc, vicino alla città di Usk, in Galles, da una famiglia impoverita, Alfred Russel Wallace dovette abbandonare gli studi perché suo padre non poteva pagare la sua istruzione.

Alfred Russel Wallace fece vari lavori per mantenersi e lesse molti libri per completare da solo la propria istruzione. Nel 1848 partì assieme all’entomologo Henry W. Bates verso l’Amazzonia, dove rimase per circa quattro anni. Per mantenersi raccoglieva esemplari di animali locali da vendere a Londra, dove li inviava.

Fu durante quegli anni che Alfred Russel Wallace effettuò le osservazioni che gli fecero venire l’idea dell’evoluzione delle specie. Purtroppo, durante il ritorno in Inghilterra, a causa di un naufragio perse quasi tutti gli appunti e gli esemplari che stava portando con sé e nel 1854 ripartì, stavolta per l’arcipelago indo-malese, dove rimase per otto anni.

Nel Borneo, Alfred Russel Wallace scrisse il saggio “Sulla legge che ha regolato l’introduzione di nuove specie” (“On the law which has regulated the introduction of new species”), in cui esponeva le sue idee sull’evoluzione. Qualche anno dopo, Wallace capì che la selezione naturale poteva essere il meccanismo alla base dell’evoluzione e scrisse un articolo che inviò a Charles Darwin.

Il 1 luglio 1858 venne letto pubblicamente l’articolo di Alfred Russel Wallace assieme ad un estratto degli scritti di Charles Darwin, che venne stimolato a pubblicare il suo saggio “L’Origine delle specie”. Darwin fu infatti impressionato dalle similitudini esistenti tra le sue idee e quelle di Wallace.

Nel 1869, Alfred Russel Wallace pubblicò il saggio “The Malay Archipelago”, la cronaca delle sue ricerche nel sud-est asiatico. Wallace aveva problemi finanziari e pubblicò altri articoli per guadagnare qualcosa. Grazie anche all’aiuto di Charles Darwin, nel 1881 gli venne data una pensione per i suoi contributi alla scienza. Wallace morì il 7 novembre 1913.

Alfred Russel Wallace ebbe l’idea dell’evoluzione delle specie in maniera indipendente da Charles Darwin e fra i due scienziati ci fu sempre rispetto. La controversia su chi ebbe e sviluppò per primo quell’idea è relativamente recente, dovuta forse anche al fatto che “L’origine delle specie” divenne col tempo più importante delle opere di Wallace.

Oggi è possibile consultare on line le opere di Alfred Russel Wallace e finalmente anche oltre 4.000 lettere non solo su argomenti scientifici ma anche sociali. Questo progetto dovrebbe finalmente permettere di comprendere appieno le idee di Wallace.



About Massimo Luciani


See "About" page for information about Massimo Luciani aka NetMassimo, including the means to contact the author on social media.
Vedi pagina "About" per le informazioni su Massimo Luciani aka NetMassimo, inclusi i modi per contattare l'autore sui social media.
Google
This entry was posted in Biologia, Tecnologia and tagged , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>