Buon compleanno Patrick Macnee!

Patrick Macnee e Diana Rigg in Agente Speciale

Patrick Macnee e Diana Rigg in Agente Speciale

Patrick Macnee nacque il 6 febbraio 1922 a Londra, in Inghilterra.

Patrick Macnee studiò a Eton e nel corso della II Guerra Mondiale prestò servizio nella Marina Reale, ottenendo anche la medaglia atlantic Star.

Dopo la fine della guerra, Patrick Macnee studiò alla Webber Douglas School of Dramatic Art di Londra e cominciò la sua carriera di attore ma si trasferì in Canada, dove trovò ruoli migliori. Nel corso degli anni, ebbe vari ruoli più o meno importanti non solo al cinema ma anche a teatro e in televisione in serie celebri come “Alfred Hitchcock Presenta” e “Ai confini della realtà”.

Tornato in Gran Bretagna, nel 1961 venne scelto per interpretare il personaggio che gli diede la grande fama, John Steed. In origine, il suo era un personaggio secondario nella serie “Agente speciale” (“The Avengers”) ma già nella seconda stagione ne divenne la star.

Patrick Macnee contribuì personalmente a creare vari abiti per John Steed che, assieme a bombetta e ombrello, contribuirono a creare il look iconico del personaggio. Macnee fu anche co-autore di due romanzi basati sulla serie. Nel 1998 ha pubblicato il libro “The Avengers and Me” in cui racconta i retroscena della produzione di “Agente speciale” e “Gli infallibili tre”. Nel 2008 il libro è stato ripubblicato con il titolo “The Avengers: The Inside Story”.

“Agente speciale” continuò fino al 1969 ma negli anni ’70 Patrick Macnee riprese il personaggio di John Steed per altre due stagioni nella serie “Gli infallibili tre” (“The New Avengers”).

Tra le due serie e dopo la fine de “Gli infallibili tre”, Patrick Macnee interpretò moltissimi ruoli e nonostante la sua fama sia dovuta in buona parte all’eroico John Steed, in moltissimi casi ha interpretato il cattivo della situazione. Nell’originale “Battlestar Galactica” ebbe addirittura un doppio ruolo come arci-cattivo: diede infatti la voce al leader dei Cylon e in alcuni episodi interpretò il Conte Iblis (Iblis è il nome musulmano di Lucifero).



In varie occasioni, i personaggi di Patrick Macnee hanno strizzato l’occhio a John Steed. Nella serie “Kung Fu – La leggenda”, ha interpretato una spia britannica in pensione di nome Steadman. È difficile essere più trasparenti di così in un riferimento! Anche nella serie “Spy Game” Macnee è apparso in alcuni episodi in un ruolo che ricorda quello di Steed.

Dal 1959, Patrick Macnee è cittadino americano. Nella sua vita è stato sposato tre volte: la sua prima moglie è stata Barbara Douglas dal 1942 al 1956 e da lei ha avuto un figlio e una figlia, la sua seconda moglie è stata Katherine Woodville dal 1965 al 1969 e la sua terza moglie è stata Baba Majos de Nagyzsenye dal 1988 al 2007, l’anno della morte di lei.

Negli anni ’90 Patrick Macnee ha ridotto notevolmente la sua attività per poi interromperla a causa di problemi di artrite e ora si gode la meritata pensione dopo una lunghissima e straordinaria carriera.

About Massimo Luciani


See "About" page for information about Massimo Luciani aka NetMassimo, including the means to contact the author on social media.
Vedi pagina "About" per le informazioni su Massimo Luciani aka NetMassimo, inclusi i modi per contattare l'autore sui social media.
Google
This entry was posted in Televisione and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>