2020

Jean-Luc Picard (Patrick Stewart) ne L'assoluta verità (Immagine cortesia CBS All Access/ Amazon Prime Video)

“L’assoluta verità” (“Absolute Candor”) è il quarto episodio della serie “Star Trek: Picard” e segue “La Fine È L’inizio”. È disponibile negli USA sulla piattaforma di streaming CBS All Access e in molte altre nazioni su Amazon Prime Video.

Jean-Luc Picard (Patrick Stewart) ha cominciato il suo viaggio sull’astronave “La Sirena” alla ricerca del dottor Bruce Maddox ma è già tempo per una deviazione. La destinazione è il pianeta Vashti, dove ritrova Zani (Amirah Vann) e le altre suore-assassine dell’ordine romulano chiamato Qowat Milat.

L'ascesa dell'aristocrazia vampirica di Fabio Rinaldi

Il romanzo “L’ascesa dell’aristocrazia vampirica” di Fabio Rinaldi è stato pubblicato per la prima volta nel 2020 da Gruppo Albatros Il Filo nella collana “Nuove voci”.

Quando il barone Marius von Haeseler organizza un torneo nella città di Mesto Rifugio, si aspetta che il suo campione lo vinca. Ilnur Volkov è uno straniero del tutto sconosciuto agli abitanti locali perciò la sua vittoria coglie tutti di sorpresa. Per il nuovo campione, è solo un modo per entrare nella corte del barone, dove rivela di essere un vampiro e prende il controllo dell’intera città.

Mesto Rifugio è solo la prima città a finire sotto il controllo dei vampiri. Alla corte imperiale cominciano a giungere notizie preoccupanti quando il nuovo barone Ilnur Volkov sospende il pagamento delle tasse all’imperatore. Spie imperiali vengono inviate a verificare la situazione ma l’espansione del potere dei vampiri minaccia tutte le potenze umane.

Ossa fossili di Thanatotheristes degrootorum

Un articolo pubblicato sulla rivista “Cretaceous Research” riporta l’identificazione di una nuova specie di tirannosauride che visse nell’odierno Canada circa 80 milioni di anni fa, nel periodo Cretaceo. Un team di ricercatori l’ha chiamato Thanatotheristes degrootorum dopo aver esaminato un cranio parziale con le ossa della mascelle superiore e inferiore, scoperte nel 2010 vicino alla città di Hays. Le caratteristiche dei fossili disponibili hanno convinto i ricercatori che si trattasse di un tirannosauride di una specie diversa da quelle già conosciute, la più antica scoperta in Canada, utile a capire l’evoluzione della famiglia a cui appartiene l’iconico T. rex.

Città di morte di Madeline Ashby (edizione americana)

Il romanzo “Città di morte” (“Company Town”) di Madeline Ashby è stato pubblicato per la prima volta nel 2016. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 1675 di “Urania” nella traduzione di Giulia La Rosa.

Go Jung-Hwa lavora come guardia del corpo per le prostitute di New Arcadia, una città costruita sull’oceano Atlantico attorno a una vecchia piattaforma petrolifera. Le accompagna ai loro “appuntamenti” per accertarsi che non succeda loro nulla di male ma quel tipo di protezione non è sufficiente perché sembra esserci un serial killer che le sta prendendo di mira.

Il momento è difficile per Hwa ma la sua vita è sempre stata difficile. Per questo motivo, è sorpresa quando riceve un’offerta di lavoro da Zachariah Lynch, che ha acquistato New Arcadia e sta investendo in un nuovo progetto di sviluppo. Suo figlio Joel ha ricevuto minacce di morte decisamente fuori dal normale dato che sembrano provenire da un’altra linea temporale e ha bisogno di una guardia del corpo.

Fossile di Plesioteuthis subovata

Un articolo pubblicato sulla rivista “Scientific Reports” presenta uno studio che porta prove del fatto che alcuni pterosauri mangiassero cefalopodi. Un team di ricercatori guidato dal paleontologo René Hoffmann dell’Università della Ruhr a Bochum (Ruhr-Universität Bochum, RUB) ha esaminato fossili di un animale simile a una seppia della specie Plesioteuthis subovata che visse circa 150 milioni di anni fa, nel periodo Giurassico, conservato con un dente di uno pterosauro della specie Rhamphorhynchus muensteri. Questa scoperta fornisce informazioni sulle abitudini alimentari di questo pterosauro e del fatto che quel cefalopode vivesse vicino alla superficie dell’acqua.