Gene Roddenberry nacque 90 anni fa

Gene Roddenberry nel 1976
Gene Roddenberry nel 1976

Eugene Wesley “Gene” Roddenberry (foto ©Larry D. Moore) nacque il 19 agosto 1921 a El Paso, nel Texas.

Gene Roddenberry crebbe a Los Angeles, dove studiò per un certo periodo al Los Angeles City College per poi andare alla Columbia University, all’Università di Miami e all’Università della California del Sud.

Gene Roddenberry si interessò all’ingegneria aeronautica, conseguì una licenza come pilota e nel 1941 si arruolò nell’Aeronautica degli USA. Nel corso della II Guerra Mondiale combattè nelle battaglie aeree nel Pacifico per le quali venne anche decorato con la Distinguished Flying Cross e la Air Medal.

Dopo la guerra Gene Roddenberry divenne pilota di voli commerciali e per il resto della sua vita mantenne i contatti con quel mondo. Nel 1949 però decise di iniziare una carriera a Hollywood ma per mantenere la propria famiglia inizialmente si arruolò nella Polizia di Los Angeles, in questo seguendo le orme dei suoi genitori.

Negli anni ’50 Gene Roddenberry cominciò a vendere le sue sceneggiature a varie serie radio e televisive e nel 1956 lasciò la polizia per dedicarsi a tempo pieno a questo lavoro.

Dopo alcuni anni Gene Roddenberry decise che per lui era meglio produrre da sé una serie televisiva piuttosto che scrivere per altri. Nel 1964 sviluppò l’idea per cui divenne maggiormente celebre: “Star Trek”. Il primo pilot era molto cerebrale per gli standard dell’epoca e venne respinto dalla NBC ma gliene venne chiesto un altro, un evento che non succede praticamente mai.

Alla fine “Star Trek” esordì nel 1966 e andò avanti per tre stagioni. L’audience non era eccezionale e nel corso del tempo andò in calo. Gene Roddenberry fu solo nominalmente il produttore esecutivo della terza stagione e in realtà non vi partecipò attivamente.

Dopo la cancellazione, “Star Trek” cominciò ad avere un certo successo nelle repliche divenendo una serie di culto, tanto che Gene Roddenberry cominciò a lavorare su una nuova serie. Il successo di “Guerre stellari” convinse però la Paramount a produrre un film che, pur ricevendo critiche non eccezionali, fu un successo.

Fu così che non solo negli anni successivi vennero prodotti nuovi film legati alla serie “Star Trek” ma Gene Roddenberry fu anche molto attivo nella creazione della nuova serie televisiva “Star Trek: The Next Generation”. Dopo la prima stagione il suo ruolo fu molto minore ma il suo nome rimase legato alla serie e venne indicato come creatore delle successive serie della saga di Star Trek.

Nel corso degli anni Gene Roddenberry lavorò anche ad altri progetti la cui fama è però incomparabile con quella di Star Trek. I film TV “Genesis II” e “Planet Earth” vedono come protagonista Dylan Hunt, il personaggio che sarebbe poi stato protagonista della serie “Andromeda”, sviluppata anni dopo da sua moglie Majel Barrett adattando il concetto di base dei film TV. Anche la serie “Earth: Final Conflict” venne sviluppata negli anni ’90 basandosi su concetti inventati da Gene Roddenberry e prodotta da da Majel Barrett.

Gene Roddenberry morì il 24 ottobre 1991 e nel 1997 parte delle sue ceneri vennero lanciate nello spazio. La sua grande eredità è l’idea ottimistica di un futuro in cui gli esseri umani cercano di realizzare i propri sogni e le proprie aspirazioni interiori piuttosto che avide ambizioni. Questi umani più evoluti viaggiano nello spazio non per conquistare altri pianeti ma per scoprire strani, nuovi mondi e nuove civiltà per arrivare là dove nessuno è mai giunto prima.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *