Upgrade di Blake Crouch

Upgrade di Blake Crouch
Upgrade di Blake Crouch (edizione britannica)

Il romanzo “Upgrade” (“Upgrade”) di Blake Crouch è stato pubblicato per la prima volta nel 2022. In Italia è stato pubblicato da Fanucci nella traduzione di Chiara Beltrami.

Logan Ramsay è un agente dell’Agenzia della protezione genetica (AGP) ed è anche il figlio di Miriam Ramsay, la scienziata che ha tentato di usare l’ingegneria genetica per migliorare i raccolti ma ha finito per causare la peggior carestia della storia dell’umanità. Il suo lavoro consiste nell’applicare le rigidissime leggi contro l’ingegneria genetica e sta lavorando a un caso di genetisti che stanno lavorndo di nascosto.

Quando Logan Ramsay e la sua partner Nadine Nettmann arrestano un indiziato, questo sembra pronto a collaborare rivelando l’ubicazione di quello che dovrebbe essere un laboratorio clandestino. In realtà, si tratta di una trappola e Logan rimane infettato da un virus che comincia a modificare il suo DNA.

In poche decine di pagine, Blake Crouch proietta il lettore in un futuro non molto lontano in cui qualsiasi forma di ingegneria genetica è stata messa fuorilegge dopo che un tentativo di eliminare la fame nel mondo ha avuto l’effetto opposto. L’autore riesce a inserire diversi punti di vista riguardanti i rischi e le opportunità delle modificazioni genetiche mentre il protagonista Logan Ramsay è nel mezzo del suo lavoro.

Oggi conosciamo migliaia di malattie genetiche e quali mutazioni le causano ma questo è solo il lato più semplice del problema perché modificare il DNA di una persona affetta da una di quelle malattie comporterebbe la sostituzione di geni mutati con altri funzionanti di cui conosciamo funzioni ed effetti. Modifiche più sofisticate, come quelle che potrebbero influenzare i raccolti agricoli, avrebbero sempre qualche incognita e il rischio di effetti imprevisti.

Logan Ramsay ha voluto lavorare per l’AGP ma è un lavoro che odia perché è costretto ad arrestare genetisti che a volte stanno lavorando clandestinamente sull’eliminazione di geni che predispongono a forme di cancro. I problemi etici e morali legati alle scelte riguardanti l’ingegneria genetica rimangono centrali in tutto il romanzo attraverso le riflessioni del protagonista. Essi riguardano anche la sorveglianza di massa, aumentata con la scusa di combattere l’ingegneria genetica clandestina.

I temi sviluppati nel romanzo sono importanti perché riguardano non solo il futuro descritto da Blake Crouch ma anche il presente. Ciò perché riguardano i comportamenti degli esseri umani di fronte alle crisi che devono affrontare nel corso della storia. Gli scimpanzè si affrontano lanciandosi tra di loro le loro feci, gli umani si lanciano tra di loro pietre, bombe e un giorno potrebbero “lanciarsi” anche pezzi di DNA. Alla fine, però, questi sono i comportamenti di una minoranza mentre la maggioranza non fa nulla, assolutamente nulla, il che a volte è ancora peggio.

Gli umani hanno anche la capacità di diffondere informazioni incomplete o false che portano altri umani a ritenere che un problema globale in realtà non esista. Spesso questa conclusione arriva solo perché è più comodo credere a informazioni che in certi casi sono palesemente false solo per potersi illudere che il problema non esista. Chi è il peggiore tra queste persone e i guerrafondai? Cosa può fare la minoranza che invece vuole essere parte della soluzione? Qual è l’origine di questo tipo di atteggiamento? Cosa si può fare per combatterlo? Anche questi tipi di problema vengono affrontati con varie considerazioni etiche e morali.

Tutto ciò rende “Upgrade” un romanzo in cui secondo me Blake Crouch riesce a fondere in modo superbo azione intensa, introspezione e la migliore speculazione su un futuro che potrebbe essere vicino. Le tecniche di ingegneria genetica vengono perfezionate a ritmi molto rapidi e ci forzeranno a decidere cosa farne. Possiamo permetterci di usarle? Possiamo permetterci di non usarle? I quesiti posti dall’autore vanno ben oltre dato riguardano la natura umana e come l’umanità affronta il futuro, il motivo per cui secondo me è un romanzo da leggere.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *