Robert Sheckley nacque 90 anni fa

Robert Sheckley
Robert Sheckley

Robert Sheckley (foto ©John Henley) nacque il 16 luglio 1928 a Brooklyn, New York, negli USA.

Robert Sheckley scoprì la fantascienza mentre frequentava la scuola superiore. Dopo aver preso il diploma, nel 1946, andò in California e fece vari lavori per poi arruolarsi nell’esercito. Servì in Corea e venne congedato nel 1948.

Dopo essersi laureato alla New York University nel 1951, Robert Sheckley riprese a fare vari lavori, anche per mantenere la famiglia nata dopo il suo primo matrimonio e la nascita del figlio Jason. Cominciò anche a fare lo scrittore di fantascienza vendendo il suo primo racconto, “Il giudizio universale” (“Final Examination”), alla fine del 1951 alla rivista “Imagination”.

Il mercato della fantascienza degli anni ’50, basato soprattutto sulle riviste, permetteva di pubblicare narrativa breve con continuità e per Robert Sheckley era la situazione ideale visto che gli permetteva di esprimersi al meglio. Per questo motivo, nei primi anni di carriera pubblicò solo narrativa breve con grande successo. Oltre alle riviste di fantascienza, Robert Sheckley scrisse racconti anche per riviste di altro tipo tra cui “Playboy”, per sua ammissione perché pagavano bene.

Tra i racconti pubblicati negli anni ’50 c’è “La settima vittima” (“Seventh Victim”), apparso nel 1953 sulla rivista “Galaxy”. Esso venne adattato nel film “La decima vittima” del 1965 di Elio Petri con Marcello Mastroianni, Ursula Andress ed Elsa Martinelli. Robert Sheckley scrisse anche la novelization del film, che ha lo stesso titolo.

Il primo romanzo di Robert Sheckley fu “Anonima aldilà” (“Immortality Delivered”, successivamente pubblicato come “Immortality Inc.”), nel 1958. Esso contiene elementi tipici delle opere dell’autore, in particolare una società futura con un lato oscuro raccontata con elementi satirici. Questa tendenza continuò negli anni successivi con la pubblicazione de “Gli orrori di Omega” (“The Status Civilization”) del 1960, “I testimoni di Joenes”, conosciuto anche come “Il viaggio di Joenes” (“Journey beyond Tomorrow”, conosciuto anche come “Journey of Joenes”) del 1963, “Scambio mentale” (“Mindswap”) del 1966, “Il difficile ritorno del signor Carmody” (“Dimension of Miracles”) del 1968, “Opzioni” (“Options”) del 1975 fino a “Il matrimonio alchimistico di Alistair Crompton” (“The Alchemical Marriage of Alistair Crompton”, conosciuto anche come “Crompton Divided”) del 1978.

Negli anni ’60, Robert Sheckley cominciò a scrivere anche romanzi gialli e di spionaggio, come la serie di Stephen Dain. “L’agente X” (“The Game of X”) del 1965 ispirò liberamente il film “Condorman” del 1981, di cui Sheckley scrisse anche la novelization. Negli anni ’90 Sheckley pubblicò la serie di Hob Draconian.

Sempre negli anni ’90, Robert Sheckley scrisse la serie fantasy-umoristica Millennial Contest assieme a Roger Zelazny composta da: “Voglio la testa del principe azzurro” (“Bring Me the Head of the Prince Charming”) del 1991, “Se Mefistofele sbaglia Faust” (“If at Faust You Don’t Succeed”) del 1993 e “A Farce to be Reckoned With” del 1995.

In quegli anni Robert Sheckley scrisse anche alcuni romanzi legati a saghe televisive e cinematografiche, a volte romanzi originali e nel caso di “Babylon 5: A Call to Arms” la novelization di un film per la televisione.

Durante un viaggio in Ucraina nel 2005, Robert Sheckley si ammalò e venne ricoverato in ospedale in condizioni che rimasero gravi per diversi giorni. Quando le sue condizioni migliorarono tornò negli USA ma nel novembre dello stesso anno ebbe bisogno di un’operazione per un aneurisma cerebrale. Sheckley morì il 9 dicembre 2005.

L’umorismo di Robert Sheckley, con forti elementi di satira, lo resero celebre fin dall’inizio della sua carriera, anche grazie al fatto che nei racconti riusciva a sfruttarli con maggiore intensità. Vari suoi racconti sono stati adattati in maniera più o meno fedele per radio, televisione e cinema. È un autore che è stato famoso tra i lettori e ha anche ispirato autori di generazioni successive.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *