The Washington Ultimatum di Lee Gimenez

The Washington Ultimatum di Lee Gimenez
The Washington Ultimatum di Lee Gimenez

Il romanzo “The Washington Ultimatum” di Lee Gimenez è stato pubblicato per la prima volta nel 2013. Fa parte della serie di J.T. Ryan. È inedito in Italia.

Quando una bomba sporca esplode a Honolulu, nelle Hawaii, causando migliaia di morti, la massima priorità dell’FBI è trovare gli autori. Il vicedirettore dell’FBI Erin Welch assume J.T. Ryan, un investigatore privato con un passato nelle forze speciali che ha esperienza nel trattare con criminali di ogni tipo e può operare ufficiosamente ovunque.

Angel Stone è un ex agente della CIA che nutre rancore nei confronti del suo governo. Costringerli a darle un sacco di soldi sarebbe una bella rivincita, perciò ha lavorato con altre persone interessate a colpire gli USA o semplicemente a fare soldi per costruire bombe sporche. Dopo l’attacco di Honolulu, chiede un pagamento di un miliardo di dollari per fermare i suoi attacchi. Può J.T. Ryan trovare lei e i suoi complici e fermarli in tempo?

“The Washington Ultimatum” è un thriller con una trama caratterizzata da notevole fantasia che offre allo stesso tempo un’impressione di realismo. È stato pubblicato nel 2013, quando anche i lettori più giovani di questo romanzo ricordavano l’attacco dell’11 settembre 2001 e ciò ha certamente contribuito alla risposta emotiva da parte di quei lettori.

Lee Gimenez ha scritto una storia con una posta molto alta che inizia con l’innesco di una cosiddetta bomba sporca, con esplosivo convenzionale che sparge materiali radioattivi in una vasta area, a Honolulu. Un inizio con migliaia di vittime e un’area contaminata dà subito l’idea di quali possano essere le conseguenze degli attacchi terroristici e segna un ritmo molto elevato.

La scelta di Lee Gimenez è di cominciare fin dall’inizio a mettere le carte in tavola per quanto riguarda gli autori dell’attentato. Per fare ciò, racconta parte della storia anche dal punto di vista di Angel Stone. L’autore svela pian piano i motivi che l’hanno tasformata da agente della CIA a terrorista, la sua rete di complici e i trucchi che ha imparato nella CIA e ha usato per preparare i suoi attacchi senza farsi scoprire.

J.T. Ryan ha accumulato esperienza con terroristi e criminali vari sia quand’era nelle forze speciali che come investigatore privato. Viene incaricato di aiutare l’FBI perché per lui il fine giustifica i mezzi e ottiene risultati senza quelli che considera ostacoli bruocratici. Se non vi piacciono storie in cui la moralità ha parecchi toni di grigio e chine scivolose, sinceramente questo romanzo non fa per voi. L’autore non scava molto in questo lato della psicologia dei personaggi concentrandosi sulle emozioni e sulle reazioni collegate agli attacchi.

“The Washington Ultimatum” è soprattutto un romanzo basato sull’azione con un ritmo molto elevato. Poco più di 300 pagine raccontano moltissimi eventi in cui i protagonisti agiscono in diverse parti del mondo. Lo stile senza fronzoli della narrazione aiuta a coinvolgere il lettore nella storia. È uno stile che lo avvicina a una sceneggiatura rendendolo praticamente pronto per un adattamento cinematografico.

“The Washington Ultimatum” è un romanzo molto adatto ai fan dei thriller con molta azione, i quali possono apprezzare la posta molto elevata e il continuo senso di pericolo, non solo per il protagonista. Fa parte della serie di J.T. Ryan ma racconta una storia pienamente autonoma con un vero finale perciò potete leggerlo e poi decidere se e quando continuare con i romanzi della serie che Lee Gimenez ha scritto negli anni successivi. È disponibile su Amazon.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *