October 2016

Neptune's Brood di Charles Stross

Il romanzo “Neptune’s Brood” di Charles Stross è stato pubblicato per la prima volta nel 2013. È ambientato nello stesso universo narrativo di “Saturn’s Children”. È al momento inedito in Italia.

Krina Alizond-114 è una studiosa della storiografia della pratica di ragioneria che dovrebbe compiere uno studio assieme alla sorella Ana. Tuttavia, la sorella è scomparsa e a Krina non resta che cercare un’astronave che viaggi verso il pianeta Shin-Tethys nella speranza di poterla trovare o comunque scoprire cosa le sia successo.

Non ci sono molte astronavi che viaggiano verso la destinazione di Krina perciò deve adattarsi a viaggiare assieme alla Chiesa dei Fragili, che ha lo scopo di diffondere nuovamente gli esseri umani. A sua insaputa, una stalker la sta seguendo e per di più durante il viaggio l’astronave viene intercettata da pirati che conoscono Ana.

Fredric Brown nacque il 29 ottobre 1906 a Cincinnati, nell’Ohio, negli USA. È celebre come scrittore di gialli e fantascienza. Nel campo della fantascienza sono rimasti memorabili i suoi racconti brevissimi con un colpo di scena finale come “Arena”, conosciuto anche come “Il duello” (“Arena”) del 1944, adattato in un episodio della serie originale di “Star Trek”, e in particolare “Avamposto sul pianeta X”, conosciuto anche come “Sentinella” (“Sentry”) del 1954. Per problemi di salute, negli anni ’60 Fredric Brown smise di scrivere e morì a Tucson, dove viveva da anni, l’11 marzo 1972.

L'amministratore delegato di Qualcomm Steve Mollenkopf (Foto cortesia Qualcomm. Tutti i diritti riservati)

La multinazionale produttrice di semiconduttori Qualcomm Incorporated ha annunciato di aver raggiunto un accordo definitivo per acquisire NXP Semiconductors N.V., che opera nello stesso campo, per un totale di circa 47 miliardi di dollari da pagare in contanti a 110 dollari per azione. Si tratta della maggiore acquisizione della storia nel campo dei semiconduttori.

Doctor Who - The Masque of Mandragora

“The Masque of Mandragora” è la prima avventura della quattordicesima stagione della serie classica di “Doctor Who” trasmessa nel 1976. Segue “The Seeds of Doom” ed è composta da quattro parti, scritta da Louis Marks e diretta da Rodney Bennett.

Il Quarto Dottore (Tom Baker) sta mostrando a Sarah Jane Smith (Elisabeth Sladen) stanze e locali vari all’interno del Tardis e a un certo punto arrivano alla sala comandi secondaria. Il Dottore attiva lo schermo e vede che nel vortex c’è un’energia vivente, conosciuta come Mandragora Helix. Il Tardis viaggia attraverso di essa e, quando alla fine si rimaterializza e atterra, ne porta un frammento con sé.

Il Duca di San Martino sta morendo e spira esattamente nel giorno che l’astrologo Hieronymous ha previsto. Suo figlio Giuliano diventa il nuovo Duca ma non crede alle superstizioni e in realtà c’è una macchinazione portata avanti da Hieronymous assieme al Conte Federico per impadronirsi del ducato. L’arrivo del Dottore e Sarah Jane, che senza saperlo portano un frammento di energia aliena, rende la situazione ancor più pericolosa.

Mappa delle aree che hanno sofferto gli attacchi del 21/10/2016 (Immagine cortesia Downdetector.com)

A qualche giorno di distanza dall’attacco incredibilmente massiccio subito in due fasi da Dyn, fornitore di servizi Internet tra cui la gestione dei DNS, continuano ad arrivare informazioni, stime sui dispositivi coinvolti e teorie sui potenziali colpevoli. Siti di altissimo profilo come i social network Twitter e Reddit, celebri servizi online come e-Bay, Netflix e Spotify e altri siti sono stati colpiti più o meno duramente. Il coinvolgimento di molti dispositivi per l’Internet delle Cose mostra come la loro sicurezza sia troppo spesso inesistente.