Videogiochi

Sergey Orlovskiy testa Oculus Rift

Facebook ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l’acquisto di Oculus VR, Inc., azienda produttrice del set per la realtà virtuale Oculus Rift, per un totale di circa 2 miliardi di dollari. La cifra include 400 milioni in denaro e 23,1 milioni di azioni Facebook. L’accordo include anche altri 300 milioni in denaro e azioni basati sul raggiungimento di certi obiettivi che non sono stati specificati nel comunicato.

La home page di Eve Online

Nei giorni scorsi nell’universo virtuale del gioco EVE Online è stata combattuta la più grande guerra spaziale della storia di Internet con oltre 7.500 persone coinvolte in quello che è stato chiamato il bagno di sangue di B-R5RB (“The Bloodbath of B-R5RB”). Nel corso di circa 21 ore il livello di distruzione ha raggiunto livelli mai visti in un gioco online ma i danni di questa guerra non sono tutti virtuali. Infatti, i costi in ISK, la moneta virtuale utilizzata in EVE online, hanno un equivalente reale la cui stima ufficiale si aggira tra i 300.000 e i 330.000 dollari.

Schermata dall'inizio del livello segreto di Doom

Il 10 dicembre 1993 id Software rese disponibile il videogioco per MS-DOS “Doom” in versione shareware sulla prima di una serie di BBS e su un server ftp dando inizio ad una delle storie più leggendarie nella storia dei videogiochi. La versione shareware comprendeva solo il primo episodio, intitolato “Knee-Deep in the Dead”, mentre la versione commerciale messa in vendita includeva altri due episodi: “Shores of Hell” e “Inferno”.

La vicenda del gioco di simulazione di città Simcity, l’ultima versione della fortunata serie dallo stesso nome, che doveva rilanciare un nome glorioso nel campo dei videogiochi, è invece diventata sinonimo di fallimento. I grossi problemi avuti dai giocatori nei primi giorni che hanno seguito il lancio del nuovo Simcity hanno mostrato come Maxis, la sussidiaria di Electronic Arts che l’ha sviluppato, abbia commesso vari errori.