The Bandril Invasion di Wink Taylor

The Bandril Invasion di Wink Taylor
The Bandril Invasion di Wink Taylor

Il romanzo “The Bandril Invasion” di Wink Taylor è stato pubblicato per la prima volta nel 2019. È inedito in Italia.

Billy Bandril è la star televisiva del momento e il suo programma ha un’audience elevatissima. Perfino Lucy Wilson lo trova molto divertente e lo guarda sempre, anche se è imbarazzata ad ammetterlo con Hobo, che lo considera molto banale e non gli piace l’influenza che ha sul pubblico.

Quasi per caso, Lucy Wilson partecipa a un casting per la trasmissione di Billy Bandril e viene selezionata. Il team che dovrebbe scrivere i copioni sembra inetto perciò Lucy deve proporre le sue idee su cosa raccontare in televisione e decide di concentrarsi sulle storie che le ha raccontato suo nonno Alistair Lethbridge-Stewart.

La serie “The Lucy Wilson Mysteries” racconta le avventure della nipote di Alistair Lethbridge-Stewart, un personaggio diventato celebre nella serie “Doctor Who“. Si tratta di una serie orientata a lettori giovani con romanzi molto più brevi rispetto alle normali serie legate a questa saga. Le storie includono quasi esclusivamente personaggi inventati per altri racconti e romanzi e solo occasionalmente personaggi apparsi nella serie televisiva.

I romanzi che raccontano le avventure di Lucy Wilson contengono normalmente alcuni riferimenti al suo celebre nonno, che lei considera una fonte di ispirazione. In “The Bandril Invasion” c’è una quantità molto maggiore di quei riferimenti perché le storie che Lucy ha ascoltato quand’era bambina sono centrali nella trama. Per i lettori che conoscono la serie classica di “Doctor Who”, riconoscere i vari serial è parte del divertimento.

“The Bandril Invasion” porta Lucy Wilson non su un mondo alieno bensì in quello della televisione e almeno in apparenza non ci sono forze maligne all’opera. Tuttavia, l’influenza di Billy Bandril e del suo programma di pupazzi sembra fuori dal normale, anche sul pubblico adulto. L’esperienza di Lucy in quel mondo la porta a rischiare di trasformare le storie che le ha raccontato suo nonno in banali mezzucci per fare audience. Anche la sua amicizia con Hobo viene messa alla prova perché lui è sospettoso riguardo a Billy Bandril.

Le storie della serie “The Lucy Wilson Mysteries” sono orientate soprattutto ai lettori più giovani perciò temi etici e morali non possono essere molto approfonditi ma ciò non vuol dire che siano assenti. In questo caso, l’autore Wink Taylor dà un’occhiata dietro le quinte del mondo della televisione mostrandone i lati oscuri. Storie importanti vengono banalizzate spettacolarizzandole solo per fare audience. I rapporti umani vengono totalmente sacrificati in un ambiente pieno di tagliagole in cui conta solo avere spettatori.

La trama riguarda il mondo della televisione e viene sviluppata per buona parte del romanzo come se fosse una normale storia legata a quell’ambiente. Ciò può lasciare il lettore perplesso per un po’ perché l’unica stranezza è il successo della trasmissione di Billy Bandril, che può essere interpretato come una satira. Si può sospettare dove vada a parare la trama e nella seconda metà cominciano scoperte e rivelazioni.

“The Bandril Invasion” è molto più legato alla serie classica di “Doctor Who” rispetto ai precedenti romanzi dedicati a Lucy Wilson, anche dei primi, nei quali il legame tra Lucy e suo nonno aveva parecchio spazio. Per questo motivo, è particolarmente godibile per i fan della serie classica, anche se grandicelli. Agli altri lettori, soprattutto quelli più giovani, le storie di Alistair Lethbridge-Stewart suoneranno come favole.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *