Star Trek: Picard – Due di uno

Renée Picard (Penelope Mitchell) e Jean-Luc Picard (Patrick Stewart) in Due di uno (Immagine cortesia Paramount+ / Amazon Prime Video)
Renée Picard (Penelope Mitchell) e Jean-Luc Picard (Patrick Stewart) in Due di uno (Immagine cortesia Paramount+ / Amazon Prime Video)

“Due di uno” (“Two of One”) è il sesto episodio della seconda stagione della serie “Star Trek: Picard” e segue “Portami sulla luna“. È disponibile negli USA sulla piattaforma di streaming Paramount+ e in molte altre nazioni su Amazon Prime Video.

Nota. Quest’articolo contiene alcuni spoiler su “Due di uno”.

I viaggiatori nel tempo e Tallinn (Orla Brady) devono cercare di impedire che Renée Picard (Penelope Mitchell) rinunci a far parte della missione Europa. Qualsiasi contatto diretto sarebbe molto rischioso e i pericoli legati alle alterazioni temporali sono solo quelli più ovvi. Agnes Jurati (Alison Pill) ha i suoi problemi da affrontare mentre Adam Soong (Brent Spiner) interviene per fare ciò che sente di dover fare.

Il secondo episodio della stagione diretto da Jonathan Frakes sembra appartenere alla categoria di quelli prodotti per raggiungere un certo numero di episodi. Serve a far procedere la trama da un certo punto ad un altro ma la sostanza è limitata perciò dà l’impressione di essere allungato anche se è il più breve del’intera serie. Si tratta di un modo di fare televisione per piattaforme di streaming che è molto diverso rispetto alla televisione classica, anche quella odierna in cui ci sono serie che puntano molto su archi narrativi.

La scelta di puntare sul lato musicale della serata di gala sembra dovuta proprio alla necessità di avere dei riempitivi tra le varie conversazioni e alcuni momenti significativi. Per questo motivo, probabilmente è piaciuto soprattutto a chi ha apprezzato quell’elemento.

L’episodio ha comunque i suoi momenti in cui ognuno dei protagonisti sembra avere qualche sviluppo che potrebbe portare verso una certa strada nei prossimi episodi. A volte il termine momenti va inteso in senso letterale dato che ad esempio 7 di 9 (Jeri Ryan) rimane sullo sfondo, dove sembra molto più rilassata del solito e si gode la sua umanità. Il suo percorso sembra opposto a quello di Agnes Jurati. Nel caso di Jean-Luc Picard c’è invece una sorta di catena di momenti che continuano a legarlo al suo passato, sia a sua madre che alla sua antenata che si trova al centro degli sviluppi che decideranno il futuro dell’umanità.

In un episodio che sembra soprattutto una preparazione a ciò che i protagonisti dovranno affrontare nella parte finale della stagione, è curioso il salto in avanti fatto nella sottotrama che riguarda Adam Soong e sua figlia Kore (Isa Briones). Sembra essere la prima volta che la ragazza fa una ricerca nei computer del padre dato che i segreti del genetista sono facilmente accessibili. I risultati di quella ricerca non sono sorprendenti e gettano una luce sinistra sul lavoro di Adam Soong.

Nel suo complesso, “Due di uno” è un episodio un po’ strano per la gestione delle varie parti della trama. La stagione si sta avvicinando al gran finale e a questo punto la sostanza dovrà diventare prevalente per non indebolire l’intero arco narrativo.

Agnes Jurati (Alison Pill) in Due di uno (Immagine cortesia Paramount+ / Amazon Prime Video)
Agnes Jurati (Alison Pill) in Due di uno (Immagine cortesia Paramount+ / Amazon Prime Video)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *