August 2021

L'ospite del senatore Horton di Clifford D. Simak

Il romanzo “L’ospite del senatore Horton” (“The Werewolf Principle”) di Clifford D. Simak è stato pubblicato per la prima volta nel 1967. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 495 di “Urania”, nel n. 550 di “Oscar”, nel n. 57 dei “Classici Urania” e all’interno del n. 24 di “Millemondi” nella traduzione di Mario Galli e nel n. 224 di “Urania Collezione” nella traduzione di Davide De Boni.

Nel corso di una notte di maltempo, Andrew Blake si trova senza sapere come di fronte alla casa del senatore Horton. Viene riconosciuto dall’uomo e dalla figlia perché è un astronauta o almeno così suggerisce il fatto che sia stato trovato nello spazio in una capsula criogenica. Si tratta di un evento misterioso dato che Blake non ricorda cosa gli sia successo.

Gli Horton assistono Blake, incuriositi anche perché ha avuto uno dei suoi episodi di blackout durante i quali non sa cosa fa. L’evento è ancor più misterioso perché uno degli addetti alla sicurezza di casa Horton afferma di aver avvistato un lupo, un animale estinto da molto tempo.

Deep Time: Tempo profondo di Trevor Baxendale

Il romanzo “Deep Time: Tempo profondo” (“Deep Time”) di Trevor Baxendale è stato pubblicato per la prima volta nel 2015. In Italia è stato pubblicato da Armenia nella traduzione di Matteo Crivelli.

Il Dodicesimo Dottore e Clara Oswald si imbarcano sull’Alexandria, la lussuosissima astronave fatta costruire da Raymond Balfour. Lo scopo è di scoprire l’ultimo wormhole che in un passato remoto faceva parte di una vasta rete costruita dai Phaeron, una civiltà una volta potentissima ma ora scomparsa.

Per alcuni membri della spedizione, la scoperta dell’ultimo wormhole della rete dei Phaeron rappresenterebbe l’impresa della vita. Il Dottore però sa che dietro la scomparsa dei Phaeron ci sono segreti oscuri che vanno oltre le leggende conosciute e coinvolgono anche i Time Lord.

Linus Torvalds nel 2014

Il 25 agosto 1991, Linus Torvalds (foto ©Krd) annunciò con un messaggio sul newsgroup comp.os.minix il progetto di un nuovo sistema operativo che in realtà si distaccava notevolmente da Minix. Scontento della licenza di Minix, Torvalds adottò una licenza del progetto GNU, la GPL, che gli sembrava abbastanza libera. Dopo poche settimane venne rilasciato il primo kernel Linux. La disponibilità di vari componenti rilasciati dal progetto GNU e il contributo di parecchie persone che si unirono al progetto aiutarono a diffonderlo. A trent’anni di distanza, Linux viene usato praticamente da tutti in un modo o nell’altro, anche se solo una piccola minoranza se ne rende conto.

Cassandra's War di David Bruns e Chris Pourteau

Il romanzo “Cassandra’s War” di David Bruns e Chris Pourteau è stato pubblicato per la prima volta nel 2018. È il secondo libro della serie The SynCorp Saga e segue “The Lazarus Protocol”. È inedito in Italia.

Sia Anthony Taulke che Ming Qinlao si trovano in situazioni complesse che li costringono a misure piuttosto estreme, anche ricorrendo all’aiuto altrui. Le loro strade si incrociano nuovamente ma i loro piani sono ancora compatibili?

Luca Vasquez lavora a un esperimento sugli animali che dà risultati inaspettati e ciò che c’è dietro sta per portare alla morte di tutte le cavie. Luca vuole salvarle e ciò che ha scoperto suscita l’interesse del Generale William Graves, che ha appena ottenuto una promozione per ricevere un importante incarico. Le loro strade si incrociano anche con quella di Remy Cade, che deve prendere decisioni difficili riguardo alla donna che ama.

Il logo di Dogecoin

All’inizio di questa settimana è arrivato l’annuncio del ripristino della Fondazione Dogecoin, aperta nel 2014 per poi di fatto cessare l’attività dopo un paio d’anni. C’è una rinnovata intenzione di supportare l’ecosistema e la comunità Dogecoin e di promuovere il futuro della Blockchain del Dogecoin. Un nuovo manifesto è stato pubblicato ed è stato messo assieme un gruppo di consiglieri: Jared Birchall, che lavora per SpaceX e Tesla Motors e rappresenta Elon Musk, Billy Markus, uno dei fondatori di Dogecoin, lo sviluppatore Max Keller e il co-creatore di Ethereum Vitalik Buterin. Gli sviluppi includono una tutela legale di Dogecoin, anche contro altri enti che vorrebbero mettere le mani sul marchio Dogecoin. Secondo la rivista online Decrypt, la Fondazione intende aprire il quartier generale in Liechtenstein, uno stato amichevole verso le criptovalute dal quale sarebbe più facile operare per diffondere il Dogecoin in Europa.