January 25, 2021

L'Ombra dello Scorpione o The Stand di Stephen King (edizione integrale)

Il romanzo “L’Ombra dello Scorpione” (“The Stand”) di Stephen King è stato pubblicato per la prima volta nel 1978 e successivamente ripubblicato in una versione espansa nel 1990. In Italia è stato pubblicato nella prima versione da Sonzogno ne “I Romanzi Sonzogno” e da Bompiani nel n. 43 de “I Grandi Tascabili Bompiani” nella traduzione di Adriana Dell’Orto e Bruno Amato. La cosiddetta edizione integrale è stata pubblicata da Sonzogno ne “I Romanzi Sonzogno” e da Bompiani in “Tascabili Narrativa” e come “The Stand” in “Narrativa Straniera” nella traduzione di Adriana Dell’Orto e Bruno Amato.

Charles Campion è di servizio quando in un laboratorio segreto nella base militare una catena di errori causa la dispersione nell’aria di un virus creato come arma batteriologica. Quando Campion vede l’allarme, capisce che si tratta di qualcosa di molto grave e riesce a fuggire prima di rimanere bloccato alla base. Parte con la sua famiglia cercando di allontanarsi il più possibile ma è già stato contagiato e non fa che diffondere il contagio più rapidamente.

L’esercito tenta di creare aree di quarantena, inizialmente con blocchi stradali camuffati da lavori in corso e successivamente con le armi, per cercare di fermare il contagio, ma senza successo. In meno di un mese, quasi la totalità degli abitanti degli USA è morta. I pochi sopravvissuti, sparsi qua e là per il territorio, cercano di arrangiarsi. Le loro condizioni sono molto variegate ma tra le cose in comune ci sono gli strani sogni, che includono Mother Abigail e Randall Flagg.