December 2020

L’azienda di robotica Boston Dynamics ha pubblicato un video per celebrare quello che si spera sia un anno migliore mostrando le capacità di alcuni suoi robot di ballare sulle note della canzone “Do You Love Me?”. In particolare, due robot umanoidi dimostrano le loro capacità di equilibrio in alcuni momenti rimanendo su una sola gamba. In alcune parti del video sono accompagnati da un robot quadrupede e da un altro robot che si muove su due ruote.

The Lazarus Protocol di David Bruns e Chris Pourteau

Il romanzo “The Lazarus Protocol” di David Bruns e Chris Pourteau è stato pubblicato per la prima volta nel 2018. È il primo libro della serie The SynCorp Saga. È inedito in Italia.

Quando sua zia Xi arriva sulla Luna per incontrarla di persona, Ming sa che il motivo dev’essere davvero importante. La morte di suo padre è certamente un grosso evento, come lo è la successione alla guida della multinazione che l’uomo ha fondato tanti anni prima. Con sua grande sorpresa, Ming scopre che suo padre voleva che lei gli succedesse.

Il progetto di Anthony Taulke di terraformare Marte è molto ambizioso ma sembra più semplice che riparare i danni inflitti all’ambiente terrestre nei secoli precedenti. Almeno finché il presidente degli USA non gli offre il suo appoggio in un piano per salvare la Terra.

Sylvia Tilly (Mary Wiseman) e Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) in Su'Kal (Immagine cortesia CBS / Netflix)

“Su’Kal” (“Su’Kal”) è l’undicesimo episodio della terza stagione della serie “Star Trek: Discovery” e segue “Terraferma, seconda parte”.

La scoperta di un’astronave kelpien nella nebulosa Verubin è seguita dalla rilevazione di una forma di vita a bordo. L’area potrebbe costituire l’origine del Grande Fuoco perciò la USS Discovery va a indagare scoprendo trovando un pianeta fatto praticamente di dilitio. Saru (Doug Jones), Michael Burnham (Sonequa Martin-Green) e il dottor Hugh Culber (Wilson Cruz) vanno alla ricerca del sopravvissuto e trovano Su’Kal (Bill Irwin) ma trovano una situazione davvero strana mentre sulla USS Discovery devono tenere d’occhio le manovre di Osyraa (Janet Kidder).

Ci ha lasciati nella giornata di ieri, 23 dicembre 2020, lo scrittore James Gunn. Sabato scorso era stato portato al pronto soccorso per problemi cardiaci e probabilmente sono quelli che hanno causato la sua morte. Le dichiarazioni dell’Università del Kansas, dove era professore emerito, ha menzionato generiche cause naturali.

Nel corso della sua lunghissima carriera, James Gunn ha ricevuto vari premi sia per il suo lavoro di scrittore che per quello di curatore di antologie e saggi riguardanti la fantascienza. È stato importante in vari modi nel campo della fantascienza e lascia una forte eredità.

Toccato da un angelo di Jonathan Morris (edizione britannica)

Il romanzo “Toccato da un angelo” (“Touched by an Angel”) di Jonathan Morris è stato pubblicato per la prima volta nel 2011. In Italia è stato pubblicato da Asengard nella traduzione di Luca Tarenzi.

Dopo otto anni, Mark Whitaker non si è ancora ripreso dalla morte della moglie Rebecca. Un giorno gli viene recapitata una lettera che lui stesso ha scritto ma non se ne ricorda affatto. La cosa è ancora più strana perché la lettera contiene una serie di istruzioni e gli comunica che può salvare Rebecca. Mark sta ancora cercando di capire l’origine di quella lettera quando viene toccato da un Angelo Piangente e si ritrova 15 anni nel suo passato.

Dopo il disorientamento iniziale, Mark comprende l’opportunità che sta avendo e comincia a pianificare la sua nuova vita con lo scopo finale di arrivare al giorno dell’incidente d’auto in cui Rebecca è morta. Gli effetti della sua attività richiamano l’attenzione dell’Undicesimo Dottore, che arriva a indagare assieme a Amy e Rory. Quando scopre cosa sta pianificando Mark, gli intima di non cambiare nulla e la presenza di Angeli Piangenti mostra chiaramente che vogliono che avvenga un paradosso per ottenerne l’energia.