March 2015

Il 29 marzo (il 30 marzo in Italia) è terminata la quinta stagione della serie “The Walking Dead”.

La quinta stagione è stata prodotta e trasmessa con il formato ormai diventato usuale: 16 episodi dei quali 8 sono stati trasmessi nell’ottobre / novembre 2014 e gli altri 8 nel febbraio / marzo 2015. I record di audience non fanno più notizia e il pubblico è in attesa dello spinoff, che secondo le ultime informazioni sarà intitolato “Fear the Walking Dead”.

La quarta stagione di “The Walking Dead” era finita a Terminus, dove Rick e alcuni membri del suo gruppo si erano resi conto che il posto era abitato da cannibali, che li avevano catturati. La quinta stagione comincia con la lotta brutale di chi non vuole diventare una bestia da macello.

Un die NAND 3D e un SSD M.2 (Immagine cortesia Intel. Tutti i diritti riservati)

Intel e Micron hanno annunciato una nuova tecnologia di produzione di memoria flash NAND 3D. Con i suoi 32 strati di celle flash, permetterà di ottenere memorie di massa con capacità tre volte superiori alle tecnologie NAND concorrenti in “die”, le piastrine di materiale semiconduttore sulle quali sono stati creati i circuiti elettrici, di dimensioni standard. Ne risultano “die” da 256 GB nel tipo MLC (Multi Level Cell) e 384 GB nel tipo (Triple Level Cell).

Particolare di una membrana di grafene, in rosso, con atomi di silicio in giallo (Immagine cortsia Oak Ridge National Laboratory, US Dept. of Energy. Tutti i diritti riservati)

Un articolo pubblicato qualche giorno fa sulla rivista “Nature Nanotechnology” descrive una ricerca su una nuova tecnica di desalinizzazione dell’acqua di mare utilizzando una membrana porosa fatta di grafene. Questo materiale è considerato rivoluzionario nel campo dell’elettronica per le sue caratteristiche ma ricerche come questa stanno mostrando che può risultare molto utile anche in altri campi. Nel caso della desalinizzazione, il suo uso può renderla molto più efficiente rendendo necessaria molta meno energia per ottenere acqua potabile.

Ora è ufficiale: dopo tante voci è arrivata la conferma che “X-Files” tornerà in TV con nuovi episodi. Dopo 13 anni dalla fine della serie, 6 nuovi episodi verranno prodotti con David Duchovny e Gillian Anderson, che riprenderanno i ruoli di Fox Mulder e Dana Scully. Chris Carter, il creatore della serie, sarà ancora il produttore esecutivo. Le riprese cominceranno quest’estate e, anche se non sono state fornite informazioni sulla data di trasmissione, è plausibile che avverrà nel 2016.

La trilogia di VALIS di Philip K. Dick contenente VALIS, Divina invasione e La trasmigrazione di Timothy Archer

Il romanzo “VALIS” (“VALIS”) di Philip K. Dick è stato pubblicato per la prima volta nel 1981. In Italia è stato pubblicato da Interno Giallo / Mondadori all’interno de “La trilogia di Valis”, da Mondadori nel n. 232.1 di “Piccola Biblioteca Oscar” e da Fanucci nel n. 30 di “Collezione Dick” e all’interno de “La trilogia di Valis” nella traduzione di Delio Zinoni.

Horselover Fat ha avuto una stranissima esperienza quando un raggio di luce rosa secondo lui gli ha scaricato nel cervello un’enorme quantità di informazioni che non sa come interpretare. Chiede aiuto ai suoi amici Phil, Kevin e David ma per lui la situazione è resa più complicata dopo il suicidio della sua amica Gloria e a causa del cancro della sua amica Sherri.

Per Horselover Fat, la sua esperienza è di tipo mistico / religioso, una ricerca di Dio. Le sue riflessioni lo portano a convincersi che la realtà non è quella che appare e che l’Impero Romano non è mai cessato. La natura di Dio sembra essere più complessa di quanto lui pensasse, connessa al sistema VALIS (Vast Active Living Intelligence System).