Novak Djokovic vince Wimbledon 2014

Novak Djokovic alla Hopman Cup 2011
Novak Djokovic alla Hopman Cup 2011

Novak Djokovic (foto ©Spekoek) ha raggiunto la finale battendo Andrey Golubev, Radek Stepanek, Gilles Simon, Jo-Wilfried Tsonga, Marin Cilic e Grigor Dimitrov. Finora ha perso un totale di quattro set: uno contro Stepanek, due contro Cilic e uno contro Dimitrov. È alla sua terza finale di Wimbledon dopo aver vinto quella del 2011 e perso quella dell’anno scorso.

Roger Federer ha raggiunto la finale battendo Paolo Lorenzi, Gilles Muller, Santiago Giraldo, Tommy Robredo, Stan Wawrinka e Milos Raonic. Finora ha perso solo un set contro Wawrinka. È alla sua nona finale di Wimbledon e ha vinto 7 delle 8 precedenti.

All’inizio dell’incontro entrambi i giocatori tengono facilmente i proprio turni di servizio. L’ottavo game è il primo che va ai vantaggi sul servizio di Roger Federer quando Novak Djokovic trova qualche buona risposta, anche sulla seconda di servizio dello svizzero, che comunque riesce a tenere il servizio. Il serbo cerca di essere aggressivo alla risposta ma non riesce a ottenere palle break ed è inevitabile arrivare al tie-break. Federer riesce a prendere un vantaggio sul 3-0 ma Djokovic riesce a recuperare il mini-break e ad arrivare sul 5-4, serve per il set sul 6-5 ma Federer pareggia e alla fine vince il tie-break del primo set per 9-7.

Nel secondo set, Novak Djokovic continua a essere aggressivo alla risposta e nel terzo game riesce a strappare il servizio a Roger Federer. Lo svizzero tenta di reagire ma fatica a contrastare il gioco di pressione dell’avversario. Nel decimo game Djokovic serve per il set, deve salvare una palla break ma alla fine vince il secondo set per 6-4.

Nel terzo set il servizio torna a essere predominante e nessuno dei due giocatori riesce ad avere una palla break fino all’undicesimo game, quando Novak Djokovic ha due palle break ma Roger Federer riesce a tenere il servizio. Si va ancora al tie-break, dove il serbo vince il primo mini-break per prendere un vantaggio di 3-2. Lo svizzero recupera il mini-break ma perde un altro punto di servizio e Djokovic vince il tie-break del terzo set 7-4.

Nel quarto set Novak Djokovic strappa il servizio a Roger Federer nel quarto game alla quarta palla break: è il primo di tre break consecutivi. Sul 5-4, Djokovic serve per il match ma perde il servizio. Nel decimo game il serbo ha una palla break che è anche un match point ma lo svizzero riesce a tenere il servizio. Djokovic sembra accusare le occasioni perdute e sul 5-5 Federer gli strappa ancora il servizio per poi chiudere il quarto set 7-5.

Nel quinto set, Novak Djokovic si fa massaggiare il polpaccio destro dopo il terzo game. Sul 3-3 Roger Federer ha una palla break ma Djokovic riesce a tenere il servizio. Nel game successivo è il serbo ad avere tre palle break ma lo svizzero riesce a tenere il servizio. Sul 5-4 Djokovic strappa il servizio a Federer vincendo il quinto set per 6-4 per conquistare l’incontro e il suo secondo titolo di Wimbledon.

Roger Federer è in condizioni fisiche eccellenti dopo aver superato i problemi alla schiena che lo avevano limitato l’anno scorso. In questo torneo c’erano tutte le condizioni per poter vincere un ultimo titolo del Grande Slam e non c’è riuscito per poco. Probabilmente per lui è il canto del cigno a questi livelli ma ha offerto ancora una volta una prestazione straordinaria.

Novak Djokovic ha faticato negli ultimi turni e anche oggi ha sprecato qualche occasione importante rischiando di buttare via l’incontro. Alla fine però è riuscito a trovare la concentrazione per vincere un titolo del Grande Slam dopo aver perso le ultime tre finali. Il serbo torna anche ad essere il n. 1 delle classifiche mondiali perciò per lui questa è davvero una vittoria di un’importanza enorme.

[ad name=”TDSport300″]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *