May 12, 2014

Quake, pianeta proibito di Charles Sheffield

Il romanzo “Quake, pianeta proibito” (“Summertide”) di Charles Sheffield è stato pubblicato per la prima volta nel 1990. È il primo libro dell’universo Heritage. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 1274 di “Urania” nella traduzione di Marco Pinna.

Gli esseri umani si sono diffusi tra le stelle, prima lentamente, con astronavi che viaggiano a velocità inferiori a quella della luce, e poi molto più rapidamente, utilizzando la rete di comunicazione Bose che permette rapidi viaggi interstellari. Nel corso dei loro viaggi hanno incontrato varie specie aliene ma anche strutture artificiali antiche di milioni di anni costruite da una specie sconosciuta.

Quake è un pianeta del sistema Dobelle. Lì c’è una particolare configurazione che provoca periodicamente la Marea Estiva, un fenomeno sismico estremamente violento. Quake e il suo pianeta gemello Opal sono uniti dall’Umbilicale, una delle strutture dei Costruttori, la misteriosa specie che ha lasciato tante strutture artificiali. Una volta ogni 350.000 anni circa questo fenomeno è ancora più violento e in occasione di questa super Marea Estiva alcuni umani e alieni arrivano su Quake per indagare ma non tutti sono ciò che sembrano.