Soprannaturale

Amy Yoshida (Miki Ishikawa) in Dolce Bambino Mio (Immagine cortesia AMC Studios / Amazon. Tutti i diritti riservati)

“Dolce Bambino Mio” (“My Sweet Boy”) è l’ottavo episodio della seconda stagione della serie “The Terror”, che è stata chiamata “The Terror: Infamy”, e segue “Il mio mondo perfetto”. È trasmessa negli USA da AMC Studios e in altre nazioni su Amazon Prime Video.

All’inizio del 1945 i giapponesi-americani internati nei campi cominciano a ottenere il permesso di lasciarli se trovano qualcuno che offra loro un lavoro e il maggiore Bowen (C. Thomas Howell) offre aiuto a Amy Yoshida (Miki Ishikawa). Nel frattempo, Chester Nakayama (Derek Mio) continua a cercare informazioni su fratello mentre il suo rapporto con Luz Ojeda (Cristina Rodlo) torna a essere saldo ma i due devono ricorrere all’aiuto della nonna (Alma Martinez) di Luz.

60 anni di Ai confini della realtà

Il 2 ottobre 1959 debuttò negli USA la serie televisiva “Ai confini della realtà” (“The Twilight Zone”). Durò fino al 1964 per un totale di 5 stagioni. Nei decenni successivi ha avuto vari revival con la seconda versione trasmessa tra il 1985 e il 1989, la terza versione nella stagione 2002-2003 e la più recente iniziata nel 2019.

Ken Uehura (Christopher Naoki Lee) ne Il mio mondo perfetto (Immagine cortesia AMC Studios / Amazon. Tutti i diritti riservati)

“Il mio mondo perfetto” (“My Perfect World”) è il settimo episodio della seconda stagione della serie “The Terror”, che è stata chiamata “The Terror: Infamy”, e segue “Taizo”. È trasmessa negli USA da AMC Studios e in altre nazioni su Amazon Prime Video.

Mentre Yuko Tanabe (Kiki Sukezane) possiede un medico per rimettere a posto il suo corpo, Chester Nakayama (Derek Mio) riceve un pacchetto che contiene le lettere che aveva spedito a Luz Ojeda (Cristina Rodlo) e decide che non può rimanere nel campo di internamento. Varie persone al campo si sono ammalate, compresi i medici, ma il Maggiore Bowen non intende fare nulla perciò Ken Uehura (Christopher Naoki Lee) ricorre a mezzi estremi per aiutarli.

Yuko Tanabe (Kiki Sukezane) in Taizo (Immagine cortesia AMC Studios / Amazon. Tutti i diritti riservati)

“Taizo” (“Taizo”) è il sesto episodio della seconda stagione della serie “The Terror”, che è stata chiamata “The Terror: Infamy”, e segue “Frantumarsi come una perla”. È trasmessa negli USA da AMC Studios e in altre nazioni su Amazon Prime Video.

1919. Yuko Tanabe (Kiki Sukezane) arriva negli USA per sposare Hideo Furuya (Eiji Inoue) in un matrimonio combinato ma deve confessargli di essere incinta. A quel punto lui la caccia, costringendola a vivere sulla strada, dove riesce malapena a sopravvivere. Quando decide di farla finita, l’incontro con una donna misteriosa (Natsuki Kunimoto) cambia tutto.

Luz Ojeda (Cristina Rodlo) in Frantumarsi come una perla (Immagine cortesia AMC Studios / Amazon. Tutti i diritti riservati)

“Frantumarsi come una perla” (“Shatter Like a Pearl”) è il quinto episodio della seconda stagione della serie “The Terror”, che è stata chiamata “The Terror: Infamy”, e segue “I Deboli Sono Carne”. È trasmessa negli USA da AMC Studios e in altre nazioni su Amazon Prime Video.

Al campo di internamento i giapponesi-americani vengono obbligati a compilare un questionario che dovrebbe stabilire la loro fedeltà agli USA ma due delle domande generano molte discussioni e resistenza tra di loro. A Guadalcanal arrivano nuovi traduttori ma uno di loro si comporta in modo strano. Chester Nakayama (Derek Mio) scopre cos’è successo ai suoi figli mentre assieme al suo collega traduttore Arthur Ogawa (Marcus Toji) interroga un prigioniero giapponese che sostiene di essere posseduto da uno yurei.