Romanzo

Millemondiestate 1993 contenente Impatto mortale di Algis Budrys

Il romanzo “Impatto mortale” (“Hard Landing”) di Algis Budrys è stato pubblicato per la prima volta nella rivista “Fantasy & Science Fiction” tra l’ottobre e il novembre 1992 e come libro nel 1993. In Italia è stato pubblicato da Mondadori in “Millemondiestate” 1993.

Il romanzo “I tre tempi del destino” (“Destiny Times Three”) di Fritz Leiber venne pubblicato per la prima volta nel 1945 sulla rivista “Astounding”. Nel 1996 fu finalista al premio Retro Hugo per il 1946. In Italia è stato pubblicato dalla Casa Editrice La Tribuna nel n. 65 della collana “Galassia” e da Mondadori nel volume “Leiber” della collana “I Massimi della Fantascienza”, nel n. 186 della collana “Classici Urania” e nel n. 6 della collana “I Libri di Urania”.

I.N.R.I. di Michael Moorcock

Il romanzo “I.N.R.I.” (“Behold the man”) di Michael Moorcock venne pubblicato per la prima volta nel 1969. Nel 1966 era già stato pubblicato in una versione più breve che vinse il premio Nebula per il miglior romanzo breve dell’anno. In Italia è stato pubblicato da Perseo Libri con il titolo “Ecce Homo” nella collana Nova SF* e con il titolo “I.N.R.I.” da MEB e da Mondadori nel n. 102 di luglio 2011 della collana “Urania Collezione”.

Stella doppia di Robert A. Heinlein

Il romanzo “Stella doppia” (“Double Star”) di Robert A. Heinlein venne pubblicato per la prima volta nel 1956, prima sulla rivista “Astounding Science Fiction” e poco dopo come libro. Nel 1957 ricevette il Premio Hugo come miglior romanzo dell’anno. In Italia è stato pubblicato da Ponzoni Editore nel n. 7 della collana “I Romanzi del Cosmo” e nel n. 3 della collana “Cosmo. I Capolavori della fantascienza”, dalla Editrice Nord nel n. 5 della collana “Cosmo. Classici della Fantascienza” e da Mondadori nel n. 31 della collana “Urania Collezione”.

Il romanzo “Sulle orme degli angeli” (“Footsteps of Angels”) di E.C. Tubb è stato pubblicato per la prima volta nel 2003. In Italia è stato pubblicato da Mondadori, incluso nel n. 1572 di luglio 2011 della collana “Urania” assieme a “Paura degli stranieri”. Persone che non hanno nulla in comune cominciano a cadere in uno stato simile al coma. Mentre i medici di tutto il sistema solare sembrano del tutto impotenti, Max Feyman, il padre di una ragazza in quello stato, è disposto a spendere qualsiasi cifra per trovare il modo di riportare la figlia alla normalità.