Romanzo

Proxima di Stephen Baxter

Il romanzo “Proxima” di Stephen Baxter è stato pubblicato per la prima volta nel 2013. È il primo libro della serie di Proxima. Al momento è inedito in Italia

Quando Yuri viene risvegliato dall’ibernazione, si ritrova in un luogo e tempo ben diverso da quello in cui è cresciuto. Peggio ancora, quando finalmente qualcuno gli spiega cosa sta succedendo, scopre che è finito in un gruppo di persone selezionate per una spedizione verso un pianeta del sistema di Proxima Centauri.

Stephanie “Stef” Kalinski è una scienziata che sta indagando sul mistero dei kernel, gli oggetti scoperti dagli esseri umani e sfruttati come propulsori per astronavi. Andando per tentativi è stato possibile comprendere in modo empirico il loro funzionamento ma nessuno sa cosa siano realmente e soprattutto i principi alla base del loro funzionamento. Le risposte potrebbero essere sul pianeta Mercurio.

Rito di passaggio di Alexei Panshin (edizione americana)

Il romanzo “Rito di passaggio” (“Rite of Passage”) di Alexei Panshin è stato pubblicato per la prima volta nel 1968. Ha vinto il premio Nebula come miglior romanzo dell’anno. In Italia è stato pubblicato da Fanucci nel n. 6 di “Orizzonti. Capolavori di Fantasia e Fantascienza” e da Mondadori nel n. 184 di “Urania Collezione” nella traduzione di Alfredo Pollini.

Per Mia Havero è arrivato il momento di cominciare ad addestrarsi per la Prova, il rito di passaggio che ogni abitante della Nave deve affrontare al compimento dei 14 anni. Assieme a un gruppo di coetanei, verrà lasciata per un mese su un pianeta-colonia, dove dovrà sopravvivere per un mese grazie alle sue abilità. I sopravvissuti verranno considerati adulti.

Nel corso di due anni, Mia e i suoi coetanei devono continuare a frequentare le normali lezioni ma cominciano anche a imparare tutto ciò che sarà loro utile per sopravvivere nel corso della Prova. Per ragazzini cresciuti su una Nave, l’idea di trascorrere un mese su un pianeta abitato da quelli che per loro sono “Mangiafango” è piuttosto sconvolgente e quando partecipa a una missione commerciale assieme a suo padre la sua opinione sui coloni non migliora.

Inferno di Mike Resnick

Il romanzo “Inferno” (“Inferno”) di Mike Resnick è stato pubblicato per la prima volta nel 1993. È il terzo libro della serie della Commedia Galattica e segue “Purgatorio: storia di un mondo lontano”. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nei nn. 1257 e 1654 di “Urania” nella traduzione di Maura Arduini.

Sul pianeta Faligor una specie senziente ha sviluppato una civiltà pre-tecnologica in cui tra le varie tribù si è instaurato un certo equilibrio. Le interferenze della Repubblica nella storia di altre specie più primitive ha portato a risultati catastrofici perciò stavolta gli esseri umani che arrivano sul pianeta cercano di avere un atteggiamento più amichevole verso i nativi.

Attraverso Arthur Cartright del Dipartimento di Cartografia e alcuni altri umani rappresentanti della Repubblica, viene portato avanti un tentativo di preparare i nativi a contatti con altri pianeti che possono includere rapporti commerciali. Nonostante la buona volontà, l’equilibrio su Faligor viene distrutto.

Coyote - Estrema frontiera di Allen Steele (edizione britannica)

Il romanzo “Coyote – Estrema frontiera” (“Coyote Frontier”) di Allen Steele è stato pubblicato per la prima volta nel 2005. È il terzo romanzo della serie Coyote e segue “Coyote Rising”. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 2 di “Urania Jumbo” nella traduzione di Fabio Feminò.

Quando un’astronave dell’Alleanza Europea raggiunge Coyote, i suoi abitanti si preparano al peggio. Sono passati vent’anni dalla ribellione ma Carlos Montero non ha dimenticato quel difficile periodo perciò è pronto a tutto anche se il Capitano Anastasia Tereshkova ha comunicato che le sue intenzioni sono pacifiche e anzi intende aprire una nuova via di comunicazione tramite un portale.

Per gli abitanti Coyote la situazione è completamente nuova. Le apparecchiature disponibili sono vecchie e pian piano si stanno guastando, ottenere nuove forniture permetterebbe di migliorare la vita di tutti. La priorità però è mantenere la propria indipendenza ma nell’instaurare rapporti commerciali con la Terra c’è il rischio di ripetere gli errori commessi sul pianeta madre.

Flashback di Dan Simmons

Il romanzo “Flashback” (“Flashback”) di Dan Simmons è stato pubblicato per la prima volta nel 2011. In Italia è stato pubblicato da Fanucci nella traduzione di Gabriele Giorgi.

Nick Bottom è un ex poliziotto di Denver che è diventato dipendente da flashback, una droga che permette di rivivere i propri ricordi come se fossero reali, per mantenere in qualche modo viva la presenza di sua moglie Dara, morta alcuni anni prima in un incidente stradale. Per questo motivo, il suo figlio adolescente Val è andato a vivere a Los Angeles con il nonno materno Leonard Fox.

Nonostante i suoi problemi, Nick Bottom viene ancora considerato un buon investigatore e il miliardario giapponese Hiroshi Nakamura lo assume per risolvere il caso dell’omicidio di suo figlio, avvenuto sei anni prima e rimasto insoluto. Informazioni che all’epoca erano state tenute segrete da Nakamura offorno a Nick una nuova pista che però ha risvolti molto personali.