Racconto

Aethra e L'altra Mamma di Michalis Manolios

Il racconto “Aethra” (“Aethra”) di Michalis Manolios è stato pubblicato per la prima volta nel 2001. Ha vinto il premio Aeon. In Italia è stato pubblicato per la prima volta da Deleyva Editore in e-book nella collana “Future Fiction” nella traduzione dall’inglese di Francesco Verso (la traduzione dal greco è di Thalia Bisticas).

Un critico d’arte viene ucciso nella villa di Aethra, una celebre artista che usa le biotecnologie per creare cloni di se stessa con variazioni fisiche e menti molto elementari. Il commissario Costas si reca alla villa per fare qualche domanda ad Aethra ma concentrarsi è un grosso problema a causa della bellezza straordinaria dell’artista, molto esposta da lei e dai suoi cloni, ma anche dal senso di perversioni che alcune delle creazioni gli trasmettono.

Un Buon Partito di Ian McDonald

Il racconto lungo “Un buon partito” (“An Eligible Boy”) di Ian McDonald è stato pubblicato per la prima volta nel 2008. In Italia è stato pubblicato da Deleyva Editore nella collana di ebook Future Fiction nella traduzione di Gabriella Gregori con la revisione di Alda Teodorani.

Jasbir sta cercando moglie ma nell’India del 2045 non è semplice. Lo squilibrio nel rapporto tra i sessi causato dal fatto che moltissimi genitori non volevano figlie femmine ha provocato pesanti conseguenze. Jasbir ha conosciuto una ragazza usando un’agenzia matrimoniale ma per conquistarla il suo amico e compagno di stanza Sujay gli consiglia di farsi aiutare da un’intelligenza artificiale.