Horror metropolitano

“The Walking Dead” è una storia post-apocalittica ambientata in un mondo in cui un’infezione trasforma i cadaveri in zombie causando il crollo della civiltà. L’unico modo per uccidere definitivamente uno zombie è quello di colpirlo al cervello. Questa è la mia recensione della terza stagione.

Ci ha lasciati ieri lo scrittore inglese James Herbert. È diventato celebre per romanzi come “I topi” e i suoi seguiti e “Nebbia”. Considerato un maestro del genere horror, soprattutto nei suoi primi romanzi ha utilizzato basi fantascientifiche per le sue storie.

Sarah Wayne Callies, che interpreta Lori Grimes, e Andrew Lincoln, che interpreta Rick Grimes, con il produttore esecutivo Robert Kirkman sullo sfondo nel 2010

“The Walking Dead” è una storia post-apocalittica ambientata in un mondo in cui un’infezione trasforma i cadaveri in zombie causando il crollo della civiltà. L’unico modo per uccidere definitivamente uno zombie è quello di colpirlo al cervello. Questa è la mia recensione della seconda stagione.

Nostra signora delle tenebre di Fritz Leiber

Il romanzo “Nostra Signora delle Tenebre” (“Our Lady of Darkness”) di Fritz Leiber è stato pubblicato per la prima volta nel 1977. In origine era un’opera più breve intitolata “The Pale Brown Thing”, pubblicata a puntate nella rivista “The Magazine of Fantasy & Science Fiction” nel 1974, che successivamente venne ampliata in questo romanzo. Questa versione più lunga vinse il premio World Fantasy Award per il miglior romanzo fantasy dell’anno. In Italia è stato pubblicato dall’Editrice Nord nel n. 33 della collana “Fantacollana” e da Mondadori all’interno del volume “Occhi d’ombra” e nel n. 308 della collana “Classici Urania”.

Il virus dell'odio di David Moody

Il romanzo “Il virus dell’odio” (“Hater”) di David Moody è stato pubblicato per la prima volta nel 2006. È il primo libro della trilogia “Hater”. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nel n. 1575 di ottobre 2011 della collana “Urania”. Un giorno, mentre sta andando al lavoro, Danny vede un uomo aggredire violentemente una vecchietta. È solo il primo di una lunga serie di atti di violenza che si moltiplicano nei giorni successivi.