Hardware

Il personal computer IBM modello 5150

Il 12 agosto 1981 IBM annunciò l’uscita del suo Personal Computer, identificato come modello 5150. Quest’espressione, come anche microcomputer e home computer, era già stata utilizzata in precedenza perciò si potrebbe dire che in realtà il primo personal computer fu lo Xerox Alto nel 1973 o addirittura l’Olivetti Programma 101 circa dieci anni prima. Il successo del PC IBM fu però tale che nel giro di poco tempo l’espressione personal computer cominciò a identificare un modello compatibile con quello IBM.

Google ha confermato di aver acquistato oltre mille brevetti da IBM ma i dettagli non sono stati rivelati. Alcune fonti riportano che i brevetti sono 1.029, secondo altre fonti sono 1.030, in ogni caso non è stata riportata la cifra pagata da Google. Il fatto importante è che i brevetti acquistati riguardano tecnologie legate all’hardware e in particolare alla produzione di memorie e microprocessori ma anche a tecnologie legate a Internet.

Alcuni rack del supercomputer Pleiades (foto NASA)

All’International Supercomputing Conference di Amburgo, in Germania, La NASA ha annunciato che il suo supercomputer Pleiades è ora il settimo nella classifica dei computer più potenti del mondo. È dotato di 182 rack per un totale di 11.648 nodi, un totale di 185 TByte di RAM, una memoria di massa totale di 6,9 PByte e a far girare questo supercomputer c’è il sistema operativo Linux nella versione SuSE.

Lunedi Texas Instruments Incorporated e National Semiconductor hanno annunciato di aver firmato un accordo definitivo per cui Texas Instruments acquisterà National per 25 dollari ad azione in un’operazione che arriverà ad un totale di circa 6,5 miliardi di dollari.

Ieri è arrivato l’annuncio ufficiale dell’accordo con cui il produttore di PC Dell acquisterà Compellent Technologies, Inc., fornitore di soluzioni storage virtualizzate e per cloud computing. Dell acquisterà le azioni di Compellent a 27,75 dollari ciascuna in contanti per un totale di circa 960 milioni di dollari.