Astronauti / astronaute

Koichi Wakata, Mikhail Tyurin e Rick Mastracchio assistiti dopo il loro atterraggio (Foto NASA TV)

Poche ore fa, l’astronauta giapponese Koichi Wakata, quello americano Rick Mastracchio e il cosmonauta russo Mikhail Tyurin sono tornati sulla Terra sulla navicella spaziale Soyuz TMA-11M, atterrata senza problemi in Kazakistan. I tre hanno trascorso quasi esattamente sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale, dove erano arrivati il 7 novembre 2013. Inizialmente, erano parte della Expedition 38, nella seconda metà della loro permanenza sono stati parte della Expedition 39 con Koichi Wakata come comandante della Stazione.

Steve Swanson, Alexander Skvortsov e Oleg Artemyev davanti alla navicella Soyuz TMA-12M il 21 marzo 2014 (Foto NASA/Victor Zelentsov)

Poche ore fa la navicella spaziale Soyuz TMA-12M, partita poco più di due giorni fa dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan, ha raggiunto la Stazione Spaziale Internazionale con a bordo tre nuovi membri dell’equipaggio. Era previsto che la Soyuz ha utilizzasse la traiettoria veloce utilizzata regolarmente ma una mancata accensione ai propulsori non ha permesso alla navicella di immettersi nella traiettoria corretta. Non era più possibile effettuare una correzione di rotta perciò la Soyuz ha utilizzato la traiettoria di riserva, utilizzata normalmente fino a un paio d’anni fa, che richiede circa due giorni di viaggio.

Janice Voss nello Space Shuttle Endeavour nel 2000 (foto NASA)

L’astronauta americana Janice Voss è morta di cancro al seno. Janice Voss nacque l’8 ottobre 1956 a South Bend, Indiana. Come astronauta ha partecipato a cinque missioni degli Space Shuttle.