Paleontologia

Scheletro di Dracoraptor hanigani con le parti trovate in verde (Immagine cortesia David M. Martill, Steven U. Vidovic, Cindy Howells, John R. Nudds)

Un articolo pubblicato sulla rivista “PLOS ONE” descrive l’analisi dello scheletro parziale di una nuova specie di dinosauro trovata su una spiaggia vicino a Cardiff, in Galles. I fossili risalgono a circa 200 milioni di anni fa, all’inizio del periodo Giurassico e ciò li rende ancor più interessanti perché pochi fossili di dinosauri di quell’epoca sono stati trovati finora. Secondo il dottor David Martill dell’Università di Portsmouth e dei suoi colleghi, il dinosauro trovato appartiene a un genere finora sconosciuto ed è stato chiamato Dracoraptor hanigani.

Alcune delle vertebre dorsali che formavano la vela del Morelladon beltrani (Immagine José Miguel Gasulla, Fernando Escaso, Iván Narváez, Francisco Ortega, José Luis Sanz)

Un articolo pubblicato sulla rivista “PLOS ONE” descrive un dinosauro con una “vela” sulla schiena vissuto circa 125 milioni di anni fa nell’odierna Spagna. Il suo scheletro non è completo ma secondo il team della Universidad Nacional de Educación a Distancia (UNED) e dell’Università Autonoma di Madrid che l’hanno esaminato le sue caratteristiche sono sufficientemente distintive da creare un nuovo genere che hanno chiamato Morelladon. La specie è stata chiamata Morelladon beltrani.

Scheletro di Chasmosaurus belli

Un articolo pubblicato sulla rivista “Journal of Vertebrate Paleontology” descrive una ricerca su un cucciolo di casmosauro (Chasmosaurus), una delle scoperte più rare tra i dinosauri, avvenuta nel 2010. Per la prima volta è stato trovato uno scheletro quasi completo di un piccolo appartenente alla famiglia dei ceratopsidi, la stessa a cui appartenevano i più celebri triceratopi. Questi fossili ci danno un’idea precisa di come un casmosauro apparisse da piccolo.

Una tartaruga delle Galapagos o tartaruga gigante delle Galapagos (Chelonoidis nigra)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Journal of South American Earth Sciences” descrive una ricerca che collega la scoperta di fossili, principalmente di tartarughe e testuggini ma anche di altri organismi, nelle Ande del sud della Bolivia ai cambiamenti geologici dell’area. Secondo i ricercatori, 13 milioni di anni fa quelle montagne erano alte meno di un chilometro sopra il livello del mare.