Paleontologia

Batterio solfo-ossidante (Foto cortesia Andrew Czaja)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Geology” descrive la scoperta di fossili di batteri risalenti a circa due miliardi e mezzo di anni fa. Si tratta di batteri solfo-ossidanti eccezionalmente grandi rispetto a quelli moderni, di forma sferica con strutture molto più grandi rispetto a quelle dei batteri moderni ma simili a quelle di microrganismi che vivono oggi nelle profondità oceaniche ricche di zolfo. Soprattutto si tratta di batteri che vissero prima della Crisi dell’Ossigeno.

Eoconfuciusornis zhengi (Foto cortesia dottor Xiaoli Wang)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Proceedings of the National Academy of Sciences” descrive una ricerca su un uccello vissuto circa 130 milioni di anni fa chiamato Eoconfuciusornis zhengi. Un team di ricercatori della North Carolina State University, dell’Accademia cinese delle Scienze e della Linyi University hanno trovato nell’esemplare fossile conosciuto di quest’uccello tracce di cheratina e melanosomi e sono riusciti a provare che si tratta di tracce delle sue penne.

Scheletro di Tongtianlong limosus (Immagine cortesia Junchang Lü et al.)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Scientific Reports” descrive la scoperta di una nuova specie di dinosauro alato che è stata chiamata Tongtianlong limosus. L’esemplare studiato è stato trovato nella formazione Nanxiong, nella provincia di Guangdong, nella Cina sud-orientale, dove visse tra 66 e 72 milioni di anni fa, alla fine del periodo Cretaceo.

L'area del ritrovamento del Kaikaifilu hervei, la sua ricostruzione e in basso l'area della spedizione (Immagine cortesia Università del Cile)

Un articolo pubblicato sulla rivista “Cretaceous Research” descrive la scoperta di una nuova specie di mosasauro, una famiglia di rettili marini vissuti nel Cretaceo superiore. Chiamato Kaikaifilu hervei, l’animale trovato probabilmente era lungo tra i 12 e i 14 metri. I fossili vennero trovati nel 2010 da una spedizione cilena sull’isola di Seymour nella penisola antartica in rocce risalenti a circa 66 milioni di anni fa.

Fossile del cervello di dinosauro (Foto cortesia Jamie Hiscocks)

Una pubblicazione speciale della Geological Society di Londra contiene i risultati di una ricerca su tessuti cerebrali fossili di un dinosauro che apparteneva probabilmente al gruppo degli iguanodonti vissuto circa 133 milioni di anni fa. Questo fossile trovato oltre un decennio fa nell’odierno Sussex da un cacciatore di fossili è il primo esempio di cervello fossile di dinosauro studiato grazie a una ricerca coordinata dal professor Martin Brasier dell’Università di Oxford e dal Dottor David Norman dell’Università di Cambridge.