Letteratura

Anne Rice nel 2006

Frances Howard Allen O’Brien, questo è il suo vero nome, nacque il 4 ottobre 1941 a New Orleans, Louisiana. Lei stessa decise di farsi chiamare Anne il primo giorno di scuola. Il suo successo è dovuto alle Cronache dei Vampiri, una serie di molti romanzi che hanno venduto milioni di copie nel mondo.

John Finney nacque il 2 ottobre 1911 a Milwaukee, Wisconsin. Il suo nome di nascita era John Finney ma dopo la morte del padre, quando aveva tre anni, il suo nome venne cambiato in Walter Braden Finney in suo onore. Nonostante ciò continuò ad essere conosciuto come Jack. I suoi romanzi più celebri sono “L’invasione degli ultracorpi”, da cui sono stati tratti vari film, e “Indietro nel tempo”. Jack Finney morì il 14 novembre 1995 a Greenbrae, California, di polmonite ed enfisema.

Mondi invisibili di James Blish

Il romanzo “Mondi invisibili” (“Jack of Eagles”) di James Blish è stato pubblicato per la prima volta nel 1952. In Italia è stato pubblicato dalla Casa Editrice La Tribuna con il titolo “L’asso di coppe” nel n. 8 della collana “Galassia” e da Mondadori con il titolo “Mondi Invisibili” nel n. 47 della collana “Urania” e nel n. 139 della collana “Classici Urania”.

Toxic@ di Dario Tonani

Il romanzo “Toxic@” di Dario Tonani è stato pubblicato nel n. 1574 di settembre 2011 della collana “Urania”. È il seguito di “Infect@”, pubblicato nel n. 1521 della collana “Urania”.

The Jennifer Morgue di Charles Stross

Il romanzo “Progetto Jennifer” di Charles Stross è stato pubblicato per la prima volta nel 2006. È il seguito delle storie incluse in “Rapporto sulle atrocità”. In Italia è stato pubblicato da Mondadori nei nn. 1658/1659 di “Urania” nella traduzione di Marcello Jatosti.

Nelle profondità degli oceani esiste una civiltà antichissima che potrebbe spazzare via gli esseri umani senza alcun problema. Durante la Guerra Fredda i sovietici avevano tentato di impadronirsi di un’arma prodotta da creature abissali ma il loro sottomarino era stato affondato e gli americani non erano riusciti a recuperarlo.

Un miliardario che ha fatto fortuna vendendo software completo di estensioni magiche intende mettere le mani su un’arma prodotta da una civiltà antichissima che vive negli abissi e la Lavanderia incarica Bob Howard di impedirglielo. A lavorare assieme a lui c’è un’agente solo in apparenza umana dell’equivalente americano della Lavanderia e Bob non è affatto certo che lei abbia i suoi stessi scopi.