Massimo Luciani

Il morbo bianco di Frank Herbert

Il romanzo “Il morbo bianco” (“The White Plague”) di Frank Herbert è stato pubblicato per la prima volta nel 1982. In Italia è stato pubblicato dall’Editrice Nord nel n. 151/152 della collana “Cosmo. Collana di Fantascienza” e nel n. 5 della collana “Tascabili Nord. Fantascienza”. John Roe O’Neill è un biologo molecolare americano i cui antenati erano emigrati dall’Irlanda ed è proprio lì che si trasferisce per una ricerca genetica. Quando una bomba piazzata da una frangia estremista dell’IRA uccide la sua famiglia la mente di O’Neill si frammenta e la personalità che ne esce dominante pianifica una vendetta terribile.

Julian May è nata il 10 luglio 1931 a Chicago, Illinois ed è cresciuta a Elmwood Park, uno dei sobborghi di Chicago. Ha scritto vari romanzi di fantascienza e fantasy. È famosa in particolare per la saga dell’Esilio nel Pliocene / Milieu Galattico.

Il produttore taiwanese di cellulari HTC Corporation ha annunciato di aver acquistato S3 Graphics, un’azienda specializzata in chip grafici, per 300 milioni di dollari che verranno pagati in contanti in un accordo che dovrebbe essere concluso entro la fine di quest’anno. L’obiettivo reale dell’acquisizione sono i 235 brevetti di S3.

Ark di Stephen Baxter (edizione americana)

Il romanzo “Ark” di Stephen Baxter è stato pubblicato per la prima volta nel 2009. È il seguito di “Flood. Diluvio”. Nel 2025 il livello dei mari continua ad alzarsi e Patrick Groundwater deve usare tutte le sue risorse assieme ad altre persone ricche e lungimiranti per dare un futuro a sua figlia Holle. Lavorando assieme a quel che rimane delle strutture governative americane vengono preparati piani per cercare di assicurare la sopravvivenza alle generazioni future.