Massimo Luciani

In Cina era da poco passata la mezzanotte quando, dopo trenta orbite, la navetta Shenzhou 8 lanciata due giorni fa ha attraccato con successo al modulo Tiangong 1, che era stato messo in orbita lo scorso settembre, ad un’altezza di circa 343 chilometri. È stato così completato il primo tentativo di attracco di una navetta senza equipaggio da parte della Cina.

Quando in Cina era l’alba, la navetta Shenzhou 8 è partita dal Cosmodromo di Jiuquan utilizzando un razzo Long March 2F modificato, il più potente realizzato dai cinesi. Si tratta di una navetta senza equipaggio che fra due giorni dovrebbe effettuare il primo attracco di una navetta senza equipaggio tentato dai cinesi. L’attracco avverrà con il modulo Tiangong 1, che era stato messo in orbita lo scorso settembre.

Le città volanti di James Blish

Il romanzo “Ed essi avranno le stelle”, conosciuto anche come “Avranno le stelle” (“They Shall Have Stars”, conosciuto anche come “Year 2018!”) di James Blish venne pubblicato per la prima volta nel 1956. È il primo romanzo della quadrilogia “Le città volanti”. In Italia è stato pubblicato da Mondadori all’interno del volume “Le città volanti” nella collana “Varia Fantascienza” e dall’Editrice Nord, all’interno del volume “Le città volanti” nel n. 174 della collana “Cosmo Oro”.